Più empatici i figli di coppie gay

di Valentina Cervelli Commenta

I figli delle coppie gay sono più empatici. E’ quello che spiega lo psichiatra Michele Cucchi, direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, sottolineando come per affidabilità genitoriale non vi sia nessuna differenza tra le famiglie “tradizionali” e quelle arcobaleno.

famiglia arcobaleno

In un periodo come questo influenzato molto dall’ignoranza in materia, il fatto che un luminare si esprima basandosi sulla propria professione significa molto.  L’empatia è la capacità di comprendere le persone, intuire ciò che provano ed essere aperte verso gli altri. E questa è una caratteristica che i genitori gay trasmettono al figlio grazie all’educazione ed all’insegnamento più importante: quello che non deve esistere pregiudizio. Come sottolinea il dott. Cucchi le persone omosessuali spesso affrontano delle situazioni difficili nel corso della loro esistenza e tale esperienza le porta ad essere più predisposti all’ascolto ed alla simpatia. E sottolinea:

Le coppie gay non sono diverse dalle coppie etero in termini di affidabilità per un’adozione. Questo lo dice la scienza. Avere paura di dare anche a loro questi diritti è una scelta culturale o la risposta naturale alla paura di ciò che non si conosce bene?  Ci sono molti studi che suggeriscono che aver sofferto molto durante la vita o aver affrontato situazioni difficili ci renda più empatici e più predisposti ad ascoltare l’altro. In questo l’omosessualità da’ grandi vantaggi [Senza contare che] i dati circa la qualità dei rapporti fra coppie omo dopo la riproduzione assistita ci dicono che è la qualità è buona anche dopo l’esperienza della genitorialità.

Più di 30 anni di dati, sottolinea il luminare, danno modo di vedere come i figli delle famiglie arcobaleno crescano resilienti, ovvero con la capacità di vivere la propria vita sapendo gestire le varie situazioni che si trovano a dover affrontare. Ma che soprattutto sono caratterizzati sia da un’ottima salute psicofisica sia da quella sociale. E questo nonostante l’omofobia e l’ignoranza delle persone. Dal punti di vista educativo e di sviluppo, famiglie tradizionali ed arcobaleno sono equivalenti.

Photo Credits | CREATISTA / Shutterstock.com