Se il russare mette a rischio il rapporto di coppia

di Cinzia Iannaccio 0

Il russare, in genere dell’uomo può essere molto deleterio per il rapporto di coppia. La deprivazione del sonno, soprattutto del partner che sopporta concerti inimmaginabili di suoni molesti (quelli di chi russa per l’appunto) facilmente tende a stressare e distruggere la relazione sentimentale, nonostante questa possa essere caratterizzato da un grande amore: non c’è quindi amore che tenga alla perdita di sonno provocata dal russare, per dirla in parole povere! Specificatamente questo accade per vari motivi.

Russare provoca nervosismo e tensione nella coppia

La prima cosa che si tende a fare se nella coppia uno dei due russa, è dormire da soli, in una stanza diversa, ma di certo il rapporto intimo non ne trarrà giovamento. Soprattutto colui che russa, il “colpevole” involontario, potrebbe sentirsi messo da parte, solo, e sviluppare un senso di frustrazione e depressione. Da qui un’irritabilità che andrà a scontrarsi con quella del partner a lungo deprivato del sonno. Soprattutto il non –russatore tende ad irritarsi perché vede che il “colpevole” non cerca una soluzione, ma anzi tende a negare il problema. Questo è l’errore più comune che viene fatto nelle coppie allorquando uno dei due russa. Bisogna invece fare gioco di squadra per vincere ogni problema, anche il russare. Sempre che si tenga alla relazione in questione.

Come convincere il partner a smettere di russare

Il primo passo per trovare una soluzione deve farlo il non-russatore, spiegando il problema al proprio compagno, con delicatezza e comprensione. Occorre evidenziare che si è consapevoli dell’involontarietà del problema. Non è un passaggio semplice se si considera la stanchezza dovuta al sonno non ristoratore, per cui è meglio pianificare le cose con calma: evitare di parlarne e litigare in piena notte o di prima mattina nervosi per aver perso preziose ore di sonno, farsi il lavaggio del cervello ricordando che “non lo fa apposta”; evitare stoccate e battutacce al riguardo soprattutto in presenza di estranei o amici e parenti: ci si può sorridere sopra al problema per spezzare la tensione, ma evitare la presa in giro!

D’altro canto chi russa, seppur senza rendersene conto deve dimostrare interesse nei confronti dei bisogni (di sonno) del proprio partner e cercare subito una soluzione. Perché di rimedi e terapie ve ne sono molte riguardo al russare, basta identificare la causa scatenante.

 

Capire come si russa per trovare la causa del russare

Il partner può assumere in tal senso un ruolo determinante nel tracciare una sorta di diario del russare. Scoprire come si russa è importante per comprendere il perché. Qualche esempio?

Russare con la bocca chiusa può significare un problema di errata postura della lingua

Russare con la bocca aperta può dipendere da problemi alla gola (rilassamento dei tessuti)

Russare quando si dorme sulla schiena è probabilmente dovuto alla postura del corpo (basta mettersi su un fianco per salvare il rapporto di coppia)

Russare sempre e comunque mentre si dorme potrebbe essere il sintomo di problematiche di salute importanti, da scovare con l’aiuto urgente di uno specialista. Soprattutto se in questo contesto si nota un’apnea notturna.

Nella maggioranza dei casi per risolvere la questione, basta migliorare il proprio stile di vita (smettere di fumare, di bere alcolici, dimagrire i chili in eccesso) o fare semplicemente dei lavaggi nasali prima di andare a dormire. Perché mettere a rischio il proprio rapporto di coppia quindi?

Per tutte le soluzioni ed altre informazioni approfondite gli argomenti qui di seguito:

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>