5 benefici incredibili del latte d’oro alla curcuma

di Ma.Ma. Commenta

Sono moltissimi i benefici del latte d’oro alla curcuma che si può facilmente preparare anche a casa con pochi ingredienti. Questa bevanda, dal sapore gradevole, è in grado di sfruttare al massimo i principi attivi della curcumina contenuta in questa spezia che, lo ricordiamo, si può usare anche in cucina per insaporire i piatti. Ecco 5 benefici incredibili del latte d’oro alla curcuma.

1. Combatte l’artrite

Essendo un anti-infiammatorio naturale, il latte d’oro alla curcuma è utile per combattere tutte quelle patologie come artrite e artrosi che sono tipicamente collegate a un fenomeno infiammatorio. E’ ottimo da consumare anche in ottica preventiva, dunque per scongiurare tutti questi tipi di malattie.

2. Diminuisce il mal di testa

Nella medicina ayurvedica questa bevanda è utilizzata al posto della comune aspirina. E’ per questo motivo che il latte d’oro alla curcuma è molto efficace anche per combattere il mal di testa facendo diminuire il dolore in poco tempo.+

10 CIBI AMICI E NEMICI DEL MAL DI TESTA (FOTO)

3. Calma i dolori mestruali

Essendo considerato a tutti gli effetti un anti-dolorifico, è facile capire del perché questa bevanda ricavata dalla curcuma sia perfetta anche per calmare i dolori tipici del ciclo mestruale quindi mal di pancia, mal di schiena, cerchio alla testa e così via.

4. Favorisce la digestione

Grazie ai suoi principi attivi, il latte d’oro alla curcuma favorisce la digestione e dunque può essere utilizzatoda tutti coloro che hanno difficoltà a digerire dopo avere mangiato.

5. Combatte i dolori articolari

Questo latte speciale può essere utilizzato con efficacia anche per combattere i dolori articolari e muscolari: ideale dunque anche nei momenti di forte stress quando i muscoli del corpo sono contratti ed eccessivamente tirati.

Come si prepara il latte d’oro alla curcuma? Basta prendere 1/4 di tazza di curcuma in polvere, 1/2 tazza di acqua, 1 tazza di latte (meglio se vegetale), 1 cucchiaino di olio di mandorle, un po’ di miele. Per prima cosa occorre fare bollire l’acqua insieme alla curcuma mescolando fino ad ottenere un composto denso che potrà essere conservato in frigo per 40 giorni. Poi si prende una tazza di latte, si aggiunge 1/4 di cucchiaino del composto preparato precedentemente, si aggiunge un cucchiaino di olio di mandorle, un po’ di miele a piacere, e si mescola bene il tutto. Pronto per essere bevuto!

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>