Ictus, cervello protetto dalle banane

di Paola 1

Ci sono particolari sostanze che vengono estratte dai cibi e potenziate in terapie allo scopo specifico di offrire una maggiore protezione dal rischio di insorgenza di alcune malattie big killers, come abbiamo visto nel caso dell’antiossidante contenuto nella buccia del mandarino, utile contro obesità, diabete, infarto e colesterolo.

E poi ci sono frutti e verdure il cui semplice consumo, senza trasformazioni, può essere salutare. Ad esempio le banane pare possano contribuire a ridurre il rischio di incorrere in un ictus di ben il 21%.
A dirlo è un recente studio effettuato da un’équipe di ricercatori afferente all’Università di Warwick, nel Regno Unito, in collaborazione con l’Università di Napoli.

Tre banane al giorno, una a colazione, una a pranzo e una a cena, quelle necessarie per garantire i benefici protettivi. Il merito è tutto del potassio. Una banana di media grandezza ne contiene circa 500 mg. Il potassio, spiegano i ricercatori, ha il potenziale di abbassare

la pressione sanguigna, uno dei principali fattori di rischio per l’ictus.

Per essere più efficace la dieta a base di banane va accompagnata da una diminuzione del consumo di sale. Pensate che secondo le stime degli autori, queste misure basterebbero a diminuire considerevolmente i decessi nell’arco di un anno:

Il tutto si tradurrebbe in una riduzione di ben 1.155.000 morti per ictus in un anno su scala mondiale.

I benefici delle banane contro l’ictus sono venuti fuori dalla comparazione dei dati di undici diversi precedenti studi. Il consumo di potassio consigliato ogni giorno è 3.500 mg nel Regno Unito, ma già con 1.600, ovvero la metà, equivalente alla dose contenuta nelle tre banane, il rischio per il cervello si abbassa notevolmente, di oltre un quinto.

E se le banane proprio non vi piacciono, gli autori ci ricordano che il potassio è contenuto anche negli spinaci, nel pesce, nelle noci, nel latte e nelle lenticchie. Lo studio completo è stato pubblicato sulla rivista di divulgazione scientifica Journal of the American College of Cardiology.

Articoli correlati:

Ictus, un rimedio dalla curcuma

Ictus, proteggere il cervello con il ginseng

Potassio, antipertensivo naturale

[Fonte: ASCA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>