Combattere il freddo con la dieta

di Piera 0

In questi giorni l’ Italia è stata investita da nord a sud da correnti fredde e diversi fenomeni come pioggia, grandine e neve. Le temperature sono scese sotto la media stagionale raggiungendo livelli quasi polari in alcune zone. Il freddo dell’inverno, però, oltre che con coperte e riscaldamenti, si può combattere anche a tavola curando l’alimentazione.

Dopo gli stravizi delle vacanze di Natale, poi, non c’è niente di meglio che seguire un regime alimentare più controllato basato su alimenti poveri di grassi , ma davvero efficaci per contrastare le rigide temperature invernali. Basta portare a tavola  i legumi, che, secondo gli esperti, aumentano il dispendio energetico corporeo per mantenere la temperatura corporea ed aiutano quindi anche a bruciare più calorie.  Un esempio per preparare, insieme a verdure di stagione ed altri cibi, delle buone  zuppe e minestroni.

Le zuppe sono un alleato della salute e della linea: aumentano infatti  il dispendio energetico corporeo e permettono di rafforzare il sistema immunitario, messo a dura prova durante la stagione fredda, grazie alla presenza delle vitamine. Per godere di tutti questi benefici, però, è necessario integrare i legumi, tra cui è possibile scegliere trale varie varietà di fagioli, ceci, piselli e lenticchie, aggiungendo alcune verdure a foglia verde, come spinaci, cicoria, e broccoli, ma anche delizie di stagione come zucca, ravanelli, zucchine e carote. Uno spicchio di cipolla o aglio, preferibilmente crudo, aiuta poi anche a prevenire le infezioni provocate da virus e batteri.

Un rimedio contro il freddo e l’influenza che, unito ad un secondo piatto a base di carne, preferibilmente bianca e magra come pollo o tacchino ed una porzione di frutta, privilegiando anche in questo caso quella più ricca di vitamina C, come kiwi e arance, si trasforma in un pasto completo ed equilibrato dove sono presenti le “due F” più importanti: ferro e fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>