Le proprietà benefiche della mela

di Ma.Ma. 0

Una mela al giorno toglie il medico di torno, recita un antico proverbio e mai frase è stata più indovinata. La mela ha moltissime proprietà benefiche e, consumata con regolarità ogni giorno, aiuta a mantenere l’organismo in perfetto equilibrio. Quali sono i principali effetti benefici di questo frutto sulla salute?

Tra le proprietà benefiche della mela c’è sicuramente quella che porta a un abbassamento del colesterolo e della glicemia. Grazie alle fibre in essa contenute, la mela tiene sotto controllo queste due importanti variabili e, di conseguenza, riduce il rischio di essere colpiti da tutte quelle patologie (ictus e cardiopatie) legate a livelli troppo alti di colesterolo nel sangue. Uno studio nutrizionale realizzato da FEM in collaborazione con l’Istituto di Ricerca cardiovascolare e metabolica dell’Università di Reading, nel Regno Unito, ha dimostrato che nei pazienti che per lungo tempo hanno consumato due mele al giorno si sono riscontrati valori di colesterolo più bassi del 3%.

La mela è molto adatta anche per combattere l’asma secondo quanto affermato in uno studio americano pubblicato da Chest: il motivo è da ricercare nel fatto che questo frutto sia ricco di vitamine che, se carenti, peggiorano in maniera consistente l’asma. Ecco perché per chi soffre di questi disturbo un consumo costante di mele è vivamente consigliato. La mela è indicata anche contro la diarrea perché contiene pectina, una sostanza che, una volta raggiunto l’intestino, si trasforma in una sorta di protezione delle pareti intestinali che solitamente nei casi in cui si registra la dissenteria sono sempre particolarmente infiammate. La mela insomma funge da protezione ed ecco perché è considerata tra i rimedi naturali più efficaci quando l’intestino va in tilt. Ma, paradossalmente, questo frutto è adatto anche per chi soffre del problema opposto alla diarrea ovvero la stitichezza: mela cotta e il problema stipsi migliorerà in tempi rapidissimi!

Tra le proprietà benefiche della mela, infine, segnaliamo anche la capacità di questo frutto di ridurre il rischio di tumori legati all’intestino, colon in particolare. Pamela Gatto, ricercatrice del Centro per la Biologia Integrata (CIBIO) dell’Università di Trento, sottolinea l’effetto dei polifenoli della mela su un modello cellulare di carcinoma al colon. Queste molecole sarebbero in grado di ridurre la formazione di microtessuti tumorali coltivati in vitro e dunque svolgerebbero un ruolo essenziale nel mantenere in salute l’intestino.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>