Meno sale nella dieta, nuove linee guida dell’OMS

di Tippi 0

Non è di certo un mistero che il sale, quando in eccesso, è un temibile nemico per la salute. A tal proposito, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha emanato le nuove linee guida, che riducono la quantità di sale giornaliera raccomandata e introducono per la prima volta un limite per il potassio. Chi ha alti livelli sodio e bassi livelli di potassio, infatti, sarebbe più esposto al rischio di sviluppare l’ipertensione e di conseguenza malattie cardiovascolari.

Secondo le indicazioni dell’OMS gli adulti dovrebbero consumare meno di 5 g di sale (pari a 1 cucchiaino) e almeno 3.510 mg di potassio al giorno. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, inoltre, raccomanda che la dose di sale per i bambini sia adattata al peso, all’altezza e all’energia consumata.

L’eccesso di sodio, è un fatto oramai risaputo, è dannoso per la nostra salute, in quanto favorisce la pressione alta nei soggetti predisposti, la ritenzione idrica (di conseguenza anche la cellulite), l’osteoporosi, ma anche l’obesità. Chi consuma cibi salati con una certa regolarità, infatti, tende ad ingrassare, non tanto per il sale il sé per sé, che non ha calorie, ma per la sete di bevande zuccherate o alcoliche che provoca. Inoltre, alcuni studi recenti hanno dimostrato come poco potassio e tanto sodio aumentino le malattie cardiache.

Il sodio si trova naturalmente in molti alimenti, dal latte alle uova, ma è presente anche in cibi trasformati, come il pane, i salatini o i condimenti, come la salsa di soia, che ne contiene in quantità davvero notevoli (circa 7.000 mg/100 g). Tra gli alimenti più ricchi di sale troviamo:

  • Prosciutto crudo
  • Salmone affumicato
  • Pecorino
  • Ketchup
  • Salsiccia di maiale
  • Grissini
  • Crakers
  • Maionese
  • Crauti
  • Patatine

Il potassio, invece, alleato prezioso per il cuore e i muscoli, è presente soprattutto in:

  • Stoccafisso
  • Acciughe
  • Pagello
  • Arachidi
  • Sarde fresche
  • Patate arrosto
  • Spinaci
  • Bresaola
  • Nocciole
  • Trota
  • Sgombro
  • Kiwi
  • Castagne
  • Finocchi
  • Fagioli
  • Carciofi
  • Ribes
  • Banana

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>