Ancora sui benefici del té verde

di Redazione 1

Da migliaia di anni, le popolazioni di Cina, Giappone, India e Thailandia consumano regolarmente tè verde e lo hanno ampiamente utilizzato in medicina per curare tutto, dal mal di testa alla flatulenza. In realtà, l’antico proverbio cinese, che dice che sarebbe “meglio essere privati di cibo per tre giorni, piuttosto che di tè per uno“, ci dà un’idea di quanti hanno creduto nelle sue capacità curative. Nel corso degli ultimi decenni, tuttavia, la ricerca sia in Asia che in Occidente ha cominciato a fornire la prova scientifica dei numerosi benefici del tè verde sulla salute.

Nel complesso, gli studi indicano che il consumo regolare di tè verde può rallentare o impedire alcune condizioni, incluso il colesterolo alto, le malattie cardiache, l’artrite reumatoide, malattie del sistema immunitario e malattie del fegato. Inoltre, alcuni studi hanno indicato che il tè verde può aiutare a combattere il cancro, abbassando il rischio di tumori dello stomaco, dell’esofago e della bocca. Una recente ricerca avrebbe anche scoperto che i fumatori di Taiwan che hanno consumato una tazza di tè verde ogni giorno hanno ridotto significativamente le loro possibilità di sviluppare il cancro ai polmoni.

Per il suo studio, il Dr. I-Hsin Lin, della Chung Shan Medical University di Taiwan, ed i suoi colleghi hanno reclutato 170 persone con tumore polmonare e 340 pazienti sani. I partecipanti hanno compilato questionari sulle loro abitudini di vita, compreso quanto hanno fumato, quanto tè verde consumavano se ne consumavano, la loro assunzione attraverso la dieta di frutta e verdura, le pratiche di cucina e la storia familiare di cancro al polmone.

I risultati hanno dimostrato che i non fumatori che non bevevano tè verde sono stati 5 volte più a rischio di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto a quelli che hanno bevuto almeno una tazza di tè verde al giorno. I fumatori che non bevevano tè verde sono stati 12 volte più a rischio di cancro ai polmoni rispetto a coloro che bevevano almeno una tazza di tè verde al giorno.
Lin ha spiegato che il té verde ha una ricca concentrazione di sostanze chimiche dette polifenoli, in particolare una catechina EGCG, che agisce come un potente antiossidante.

Il tè, il tè verde in particolare, ha ricevuto molta attenzione in quanto i polifenoli del tè sono potenti antiossidanti, e hanno mostrato attività inibitoria contro la tumorigenesi, ha detto. Il nostro studio può rappresentare un indizio che, nel caso del tumore del polmone dovuto al fumo, si potrebbe ostacolarne l’insorgenza grazie proprio al consumo giornaliero di tè verde.

Gli esperti, tuttavia, avvertono che fumare fa comunque male alla salute e questa scoperta non dovrebbe essere usata come una scusa per continuare a fumare.

[Fonte: Healthnews.com]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>