Vegetariani vs carnivori, chi vive più a lungo?

di Ma.Ma. 0

Vegetariani vs carnivori, chi vive più a lungo? Il dibattito sulla questione è da sempre acceso. Frutta, verdura e legumi, alla base della dieta vegetariana, fanno sicuramente bene alla salute ma c’è chi molto spesso sottolinea che l’assenza totale di carne (proteine) dalla dieta non sia così positiva sull’organismo.

A questo va aggiunto tutto quello che si è detto di recente sulla carne rossa, etichettata prima come cancerogena e poi riabilitata dallo stesso IARC che aveva alzato il polverone. Insomma la diatriba è sempre piuttosto marcata e cerchiamo allora di capire a cosa sono arrivati gli studi condotti fino ad oggi. Uno studio piuttosto recente, risalente al 2013, indicava che i vegetariani avevano un tasso di mortalità inferiore del 12 per cento rispetto ai carnivori. Ma nel 2015 una ricerca inglese sminuiva i risultati ottenuti dallo studio precedente. In particolare, lo studio affermava che le cause di mortalità di vegetariani e non-vegetariani erano simili e che prediligere un regime alimentare all’altro non serviva di per sé ad assicurarsi uan esistenza più longeva. Un altro studio ancora mostra che i vegetariani invecchiano nello stesso modo dei carnivori. Un altro punto dunque a favore di chi contempla una dieta a base proteica.

DIETA SENZA GLUTINE E DIETA VEGETARIANA, INSIEME SI PUÒ

Insomma difficile dire se sia meglio seguire un regime al posto di un altro, ma un unico comune denominatore hanno gli studi sopra citati: uno stile di vita corretto, con movimento regolare, no fumo e alimentazione bilanciata, sicuramente aiuta a vivere una vita in salute.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>