Disturbi del comportamento alimentare: più a rischio le giovani sportive

di Redazione 0

Non sempre, purtroppo, praticare regolarmente attività sportiva coincide con l’adozione di uno stile di vita complessivamente sano ed equilibrato. Soprattutto fra le giovani donne, che sarebbero più inclini a presentare comportamenti tipici dei disturbi del comportamento alimentare di quanto non accada alle coetenee meno attive (e d’altra parte, l’eccesso di attività fisica, per così dire, è una costante nelle persone affette da anoressia).

A rivelarlo è uno studio dell’Università di Denver, negli Stati Uniti, e pubblicato sull’International Journal of Eating Disorders, secondo il quale le donne che praticano assiduamente attività sportive e si mostrano molto ansiose circa le proprie performances, nutrono allo stesso tempo maggiori preoccupazioni riguardo al cibo e sono meno soddisfatte del proprio aspetto fisico rispetto alle studentesse che non praticano affatto sport o che lo fanno solo occasionalmente.

Lo studio ha coinvolto oltre 250 studentesse di una grande università americana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>