Botulino per dimagrire, non ha effetto

di Tippi 1

La pratica di fare iniezioni di botulino allo stomaco per dimagrire è sempre più diffusa in America. Ma secondo uno studio condotto dagli esperti della Mayo Clinic non avrebbero alcun effetto sulla perdita di peso. Senza considerare i rischi connessi all’uso di questa sostanza, che resta pur sempre una tossina.

Per un certo periodo di tempo, infatti, si è creduto che il botox, iniettato nello stomaco, potesse ritardare lo svuotamento, così da prolungare il senso di sazietà e di conseguenza facendo dimagrire. Anche in Italia, proprio qualche anno fa, un team di ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma pubblicò uno studio sul botox come metodo per contrastare l’obesità. L’esito metteva in evidenza come i partecipanti (18 persone obese), dopo 10 giorni di trattamento, avessero mostrato una riduzione di peso, anche se in misura non statisticamente significativa.

Gli esperti della Mayo Clinic hanno condotto uno studio a doppio cieco su 60 pazienti obesi per 24 settimane, tenendo in considerazione anche dell’effetto placebo. Dai risultati è emerso come, pur essendoci un effettivo rallentamento dello svuotamento gastrico, non ci fossero benefici sul fronte del dimagrimento. Come ha spiegato l’autore della ricerca Mark Topazian:

In base ai nostri risultati, non raccomanderei iniezioni di botox allo stomaco ai pazienti che desiderano dimagrire. Questo trattamento comporta dei rischi e non abbiamo notato alcun beneficio in termini di perdita di peso.

Personalmente, ritengo che non esistano scorciatoie quando si parla di lotta ai chili di troppo. Chiaramente, non si sta parlando dell’obesità correlata a cause genetiche. Penso che il proprio peso forma passi prima di tutto da una sana alimentazione, che non deve essere intesa come una punizione o una rinuncia, e da un’adeguata attività fisica. Solo “metabolizzando” questi 2 concetti e rivolgendosi a professionisti del settore è possibile ottenere risultati veramente apprezzabili e soprattutto duraturi nel tempo.

Photo Credit| Thinkstock

Commenti (1)

  1. Sono daccordo su quelle che sono state le considerazioni finali dell’autore dell’articolo.
    Mettersi a dieta e perdere i chili in eccesso non deve essere assolutamente inteso come un sacrificio, ma questo percorso deve essere considerato semplice e deve essere affrontato senza stress.
    Oggi purtroppo chi si mette a dieta vuole sbrigarsi ed avere dei risultati immediati, vuole perdere i chili in più in breve tempo sottoponendosi spesso a “diete da fame” che non considerano assolutamente un fenomeno grave che avviene in questi casi: la contrazione della spesa calorica.
    Se qualcuno fosse interessato/a ad approfondire questo argomento può leggere gli articoli del mio blog.
    Un caro e cordiale saluto
    Rosalba
    (http://www.ilpesoideale.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>