Dieta drastica prima di Natale? Inutile

di Valentina Cervelli Commenta

La dieta prima di Natale? Inutile, stando agli esperti dell’Aigo, l’associazione dei gastroenterologi ospedalieri. Affidarsi ad un regime ipocalorico non indicato da un dietologo prima delle abbuffate natalizie non è utile per evitare i chili di troppo frutto degli eccessi nel periodo delle feste. La perdita di peso è transitoria e non modifica gli effetti di uno stile di vita non salutare nel corso del resto dell’anno.

I gastroenterologi si stagliano contro quelle diete “commerciali” e pubblicizzate che sebbene talvolta generose nei risultati, non sono però sostenute da riscontri scientifici. Non vengono nominate nel loro comunicato, ma è facile pensare che ci si riferisca alla Dieta Dukan ed alla tisanoreica. Esse vengono considerate delle operazioni “commerciali più o meno azzeccate”, ma che non apportano benefici duraturi all’organismo. La vera soluzione efficace per perdere peso e mettersi in forma è quella di seguire un corretto regime alimentare nell’arco di tutto l’anno.  Un consiglio, anche nel corso di queste feste di Natale? Evitare l’alcol il più possibile e moderare il consumo di carne rossa. Anche con il freddo è bene continuare a fare attività fisica ed evitare un alimentazione eccessiva e sbilanciata.

Secondo gli esperti il 55% delle calorie giornaliere vanno prese dai carboidrati come pane e pasta, mentre il 15% deve essere rappresentato da proteine ed il 25-30% da grassi.  Abbondante deve essere il consumo di fibre per dare al nostro organismo il modo di regolarsi al meglio attraverso frutta e verdure e limitare l’uso del sale.  Niente diete drastiche prima del Natale quindi, ma un regime alimentare il più possibile equilibrato. Ed anche nel corso delle feste, se ci si lascia andare a qualche peccato di gola, fare in modo di non rimanere fermi: bisogna battere la pigrizia e magari, tra una fetta di pandoro ed un pezzo di torrone, alzarsi dalla sedia e dedicarsi ad una passeggiata per smaltire le calorie e non sovraccaricare l’organismo.

Photo Credit | Thinstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>