Natale 2013, dieta pre-natalizia per perdere peso

di Valentina Cervelli Commenta

Il Natale è alle porte e con esso anche qualche stravizio che di solito tendiamo a concederci a tavola. Ci prefissiamo sempre di essere attenti ma spesso e volentieri un paio di chili di troppo vengono aggiunti alla nostra corporatura. Vediamo insieme come evitare questo attraverso una dieta pre-natalizia?
Ad indicarci la via di un Natale non necessariamente deleterio per la nostra salute ci pensa il presidente della Società italiana di scienze dell’alimentazione (SISA), Pietro Migliaccio che ci spiega come prestare più attenzione alla nostra linea prima delle feste al fine di poter indugiare un pochino di più in seguito. L’esperto ha messo a punto un regime ipodietetico essenzialmente privo di grandi sacrifici ma abbastanza efficace per ciò che concerne una piccola perdita di peso in modo tale di ammortizzare quei 2-4 chili che di solito con le feste vengono messi su. A farla da padrone, in questa dieta, è il minestrone di verdure: un concentrato di bontà e sazietà composto da leggerezza e gusto. I pasti da condurre sono i 5 giornalieri che da sempre vengono suggeriti: colazione-pranzo-cena e due spuntini.  Ecco cosa potete mangiare se siete intenzionati a seguire questo regime dietetico:

Colazione

La scelta varia tra latte parzialmente scremato, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero e una fetta biscottata, o in alternativa thé a piacere, un cucchiaino di zucchero e due fette biscottate.

Spuntino della mattina

Un frutto a scelta o un cappuccino.

Pranzo

Si può alternare tra due uova sode, alla coque o in camicia, ottanta grammi di tonno al naturale sgocciolato, arrosto di tacchino, salmone affumicato, due hamburger da 70 grammi l’uno o 70 grammi di formaggio light, quattro bastoncini di pesce o 130 grammi di carne bianca alle quali aggiungere un contorno di verdura a piacere. Si condisce il tutto con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva e si può mangiare mezza rosetta di pane. Minestrone di verdure tre volte a settimana con 40 grammi di pasta, un cucchiaino d’olio e uno di formaggio grattugiato.

Spuntino pomeridiano

Tè caldo con un cucchiaino di zucchero e due biscotti.

Cena

Carne o pesce analogamente al pranzo con una verdura a scelta e mezza rosetta che può essere sostituita o da 150 grammi di patate o dallo stesso peso in legumi.

Photo Credit | Thnkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>