Dieta e stitichezza, consigli del nutrizionista

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su dieta e stitichezza per dimagrire
Buongiorno sono una ragazza di 28 anni alta 168 cm e peso 54 kg. Circa 5 anni fa ho iniziato una dieta completa ed equilibrata che mi ha portato a perdere 20 kg e da allora seguo il mantenimento ovvero dieta 6 gg e uno di libertà. Mangio molta frutta e verdura (forse troppa), bevo molto, mangio pasta. Riso. Carne . Legumi…!Da qualche anno ho iniziato a soffrire di stitichezza.. sono intollerante a lattosio e albume ( non li ho mai tolti dalla mia dieta) nn sono celiaca e nn ho problemi di tiroide. .. purtroppo nn riesco più a perdere peso anzi l’ ago della bilancia sale! Potrebbe essere dovuto alla stitichezza? Mangiare tanta frutta e verdure porta ad un aumento di peso? Contro la stitichezza mi consiglia di eliminare qualche alimento? Inoltre perche se solo sgarro una volta in più nel  mangiare ingrasso subito? Grazie

Specializzazione Nutrizione Clinica
Tipo di Problema alimentazione dieta e stitichezza

Risponde la nutrizionista dottoressa Maria Assunta Coppola: per contatti diretti e visite cell. 328-2761714 – [email protected] a Pompei e Scafati (Na).

Cara amica,

inanzitutto voglio tranquillizzarti sull’incremento di peso in seguito l’assunzione di un pasto ricco. I cibi calorici, in particolare a base di carboidrati, tendono a farti trattenere più liquidi: tipico è l’aumento di 1-2 kg sulla bilancia il giorno seguente aver assunto una pizza, che tuttavia il giorno ancora successivo vengono persi. Ebbene, non focalizzarti sulle piccole oscillazioni quotidiane, ma sul mantenimento a lungo termine. Il monitoraggio andrebbe fatto sulla bilancia massimo 1 volta a settimana, o in studio con strumentazioni in grado di distinguere la massa muscolare, da quella grassa e dai liquidi, mediamente una volta ogni 1-3 mesi.
Per quanto riguarda la stipsi, non dimenticarti di assumere uno yogurt ricco in fermenti lattici almeno una volta al giorno, preferisci la frutta ricca in fibre (come i kiwi ) ed evita quella ricca in zuccheri ( fichi, anguria, banana) , opta per cereali integrali come riso integrale, pasta di fave e farro, legumi e verdure preferenzialmente cotte. Non dimenticarti di bere almeno 1,5 Lt – 2 lt di acqua, ed evita alimenti ricchi di amidi come patate e riso bianco.

Spero di esserti stata utile,
Cordialmente

 

 

Leggi anche:

Aumento di peso nonostante dieta, che fare?

Come perdere peso se la dieta e lo sport non bastano?

Stitichezza, i rimedi naturali più efficaci

Stitichezza in vacanza: cause e rimedi

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>