Dieta vegetariana? Si vive più a lungo

di Valentina Cervelli 0

Mangiare frutta e verdura fa bene. Questo lo sapevamo. Secondo uno studio condotto dalla Loma Linda University in California, dedicarsi completamente ad una dieta vegetariana aiuta ad avere meno problemi gravi di salute. Fattore che si traduce in maggiore protezione dalle malattie ed una vita più lunga per chi sceglie questo stile alimentare.

Fattore che si traduce in maggiore protezione dalle malattie ed una vita più lunga per chi sceglie questo stile alimentare. Già diversi studi in passato avevano suggerito questa positiva correlazione, soprattutto nei confronti di malattie croniche come l’ipertensione. In questo studio gli scienziati coordinati dal dott. Michael J.Orlich hanno preso in considerazione circa 73 mila tra uomini e donne per analizzarne le cause di morte e lo stile di vita, con particolare focalizzazione sulla dieta seguita. Dopo averne analizzato la dieta attraverso la compilazione di un questionario, i ricercatori hanno diviso i loro volontari in cinque differenti gruppi:

  • non-vegetariani (o onnivori)
  • semi-vegetariani
  • pesco-vegetariani (ossia quelli che di animale mangiano solo pesce, compresi i frutti di mare)
  • lacto-ovo-vegetariani, (quelli che mangiano anche uova e latticini)
  • vegani (quelli che non mangiano alcun prodotto proveniente da animali).

Nel corso del periodo di follow up dello studio, vi sono stati circa 2500 decessi. Le differenze tra i vari gruppi oscillavano tra meno di un punto percentuale ed il 12%. Ma il dato più evidente è stato che generalmente, a prescindere dalla causa di morte, la più bassa mortalità è stata riscontrata proprio tra i vegetariani. Gli scienziati non hanno definito quale sia la causalità di questi dati: non sono stati in grado di stabilirla, ma su un successivo fattore non hanno avuto dubbi. La dieta vegetariana, in quanto a sopravvivenza, sembra favorire gli uomini che muoiono in minore numero per malattie cardiovascolari ed ictus.

Una nuova conferma su questo stile alimentare privo di carne. Forse non basterà a convincere le persone ad abbandonare gli alimenti di origine animale, ma è di certo qualcosa che ci deve far pensare.

Fonte | Jama

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>