Vitamina C pura, 10 alimenti dove si trova (FOTO)

di Valentina Cervelli Commenta

La vitamina C, conosciuta anche sotto il nome di acido ascorbico è un elemento basilare per il corretto funzionamento dell’organismo. Essa è coinvolta in molti processi di sintetizzazione del nostro corpo. Vogliamo scoprire quali sono gli alimenti che ne contengono di più?

Vitamina C, alimenti dove si trova

 

Ecco i dieci alimenti che contengono più vitamina c pura:

  • asparagi,
  • frutti di bosco,
  • broccoli,
  • cavoli,
  • meloni,
  • angurie,
  • cavolfiori,
  • agrumi (limoni, arance),
  • cavoli,
  • kiwi.

In particolare a rappresentare un punto fermo per il nostro benessere sono le arance, i kiwi ed i broccoli. Questi alimenti contengono per cento grammi anche oltre la quantità giornaliera di assunzione raccomandata di questa vitamina. La presenza della vitamina C in tali cibi è una delle motivazioni, è palese, per la quale si spinge sempre affinché adulti e bambini consumino le giuste dosi di frutta e verdura.

La vitamina C serve, tra le altre cose, a facilitare l’assorbimento del ferro ma non solo: la medicina ci insegna che è una delle protagoniste del metabolismo del glucosio e dell’acido folico, che ci aiuta a contrastare l’invecchiamento favorendo la produzione di collagene naturale e che rinforza con i suoi antiossidanti il nostro sistema immunitario favorendo la creazione di anticorpi.

Va ricordato che si tratta di una vitamina che il nostro organismo non è in grado di creare e che quindi deve essere assunta attraverso gli alimenti. In supporto possono essere utilizzati integratori come il Cebion. In tal senso vogliamo ricordarvi che per che ciò che concerne la vitamina C controindicazioni non ve ne sono, soprattutto in caso di eccesso di assunzione, visto che il nostro corpo tende ad eliminare ciò che di lei non utilizziamo. Quando parliamo di tale sostanza negli alimenti ci riferiamo a vitamina C pura, e quindi va da sé che ne assumiamo in base a quanto assaporiamo di quel particolare cibo. Benessere per l’organismo e gusto per il palato: cosa c’è di meglio?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>