7 falsi miti sulle cause di aborto spontaneo

di Valentina Cervelli Commenta

Sono 7 i falsi miti sulle cause di aborto spontaneo più comuni, quasi tutti frutto di credenze popolari ed incomprensioni che si sono sedimentate nella mente delle persone. Vediamo di chiarirli una volta per tutte.

1.  Camminare veloce o scendere le scale

Questo è uno dei falsi miti sull’aborto spontaneo più diffusi tra la popolazione. E nessuna delle due azioni porta alle conclusioni che si temono. Anzi, una moderata attività fisica fa bene alla donna e al bambino nel suo grembo. La donna potrebbe dedicarsi anche allo yoga prenatale senza incontrare problemi.

2.  Dopo i 30 anni sono frequenti

In realtà dopo i 30 anni vi sono maggiori possibilità di problemi congeniti, ma non maggiori probabilità di subire un aborto spontaneo. E’ per questo che per chi concepisce nel terzo decennio di vita sono previsti maggiori controlli prenatali.

3.  Lo stress può causare l’aborto

No, la risposta è assolutamente negativa. Lo stress non fa bene alle condizioni generali di salute di una persona, causa l’innalzamento dei livelli di cortisolo ma non causa l’interruzione di una gravidanza. Questo è uno dei falsi miti sul tema più diffusi ed uno di quelli da combattere con maggior forza. Bisogna combatterlo ed evitare la depressione in un periodo così delicato per la donna, ma da questo a dire che sia causa di aborto ve ne passa.

4. Evitate cibi che generano calore

Di solito i ginecologi suggeriscono di evitare frutti come l’avocado, ma non sono assolutamente contrari alla frutta secca che in molti casi possiede dei nutrienti perfetti per mantenere uno stato di benessere generale nella mamma in attesa.

5. La pillola è pericolosa

Altro falso mito senza base scientifica: utilizzare la pillola come anticoncezionale non porta ad avere una maggiore probabilità di aborto una volta rimaste incinte. Esso è un contraccettivo sicuro che non influisce sulla capacità del feto di svilupparsi.

6.  Sesso da evitare

Con delicatezza e accorgimenti nell’ultimo trimestre, il sesso è un’attività alla quale la donna incinta non deve rinunciare.

7.  Uno apre la strada a molti

Sono tante le cause dell’aborto spontaneo: averne uno non significa per forza subirne altri. E’ bene però verificare che lo stesso non sia legato a patologie.

Photo Credits | Steve Allen / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>