Cellulare, può essere causa di infertilità

di Valentina Cervelli 3

L’Organizzazione Mondiale della Sanità li ha equiparati ai cetrioli sottaceto in quanto a pericolosità da radiazioni, ma i cellulari rischiano di apportare problemi alla salute dell’uomo anche se messi in stand by: una ricerca ha infatti dimostrato che questo dispositivo è  in grado di ridurre fino al 30% la fertilità maschile.

A risentirne direttamente sono la salute e la qualità dello sperma, a causa delle onde elettromagnetiche emesse dal telefonino, che se secondo uno studio passato sembrano essere in grado di far aumentare i livelli di testosterone da una parte,  dall’altra, secondo la ricerca condotta dai ricercatori canadesi della Queen University, diventano pericolose per la salute dei piccoli “girini” destinati a fecondare l’ovulo femminile.

Si tratta di una ricerca condotta in seguito all’aver notato il calo di fertilità di una fascia sempre più crescente di popolazione maschile che faceva uso del telefono cellulare in maniera davvero compulsiva. Spiegano gli scienziati:

Mentre l’uso del telefono cellulare sembra aumentare il livello di testosterone che circolano nel corpo, può anche portare a una bassa qualità dello sperma in termini di motilità e concentrazione, riducendo così le probabilità di fertilità.

Questo problema non sussiste semplicemente quando l’uomo è intento a telefonare quindi si pone sotto il raggio  di azione attivo di eventuali campi elettromagnetici: anche se il dispositivo è semplicemente acceso il problema permane,  essendo lo stesso comunque intento nel captare la rete e nel collegarsi ai diversi ponti di comunicazione. Il problema dimostra una maggior incidenza quando il cellulare invece di essere trasportato in una sporta viene attaccato attraverso gli appositi porta cellulari attorno alla cintura o nelle tasche di pantaloni e giacche poste vicino agli organi genitali.

L’utilizzo del cellulare è stato in grado in tal senso di ribaltare un trend di “infertilità” fino a questo momento primato delle donne: in passato infatti erano loro a portare il triste scettro della maggiore infertilità. Con un po’ di attenzione, è quindi possibile limitare i danni.

Articoli Correlati:

Infertilità maschile: dipende dalle misure

Cellulari? Danneggiano lo sperma

Fonte: La Stampa