San Valentino, stimola la libido a tavola

di Valentina Cervelli 0

San Valentino è la festa dell’amore e non c’è niente di meglio per la nostra salute sessuale ( e per la nostra serata speciale, N.d.R.) che consumare dei cibi in grado di stimolare la libido agendo sul nostro organismo e migliorandone le performance.

Vogliamo parlare di cibi afrodisiaci? Facciamolo pure. Essi sono considerati tali perché capaci di potenziare e favorire determinate reazioni del nostro corpo, come l’afflusso di sangue agli organi genitali grazie alla capacità di migliorare la circolazione sanguigna, o ancora la produzione di particolari ormoni che stimolano le ghiandole surrenali e che fungono da vero e proprio richiamo olfattivo per la riproduzione.

Il peperoncino è forse uno dei più conosciuti, a tal punto da essere inserito in alimenti come il cioccolato: unendo le peculiarità cardiovascolari di uno con la stimolazione della produzione di endorfine dell’altro il risultato che si ottiene è straordinario. E che dire dei pistacchi noti, grazie ad alcune ricerche sul tema, per essere un toccasana nel combattere l’impotenza maschile? Il finocchietto selvatico agisce tramite il suo gusto così come il cinipi (una sorta di incrocio tra cime di rapa e cicoria, N.d.R.) che posseggono delle sostanze naturalmente eccitanti. Anche alimenti insospettabili come il sedano, la cipolla e l’aglio agiscono sulla libido. E se il primo esercita un’azione stimolante sulle ghiandole surrenali, gli altri due vengono considerati dagli esperti come dei veri e propri viagra naturali.

Insomma, a San Valentino il cibo può recitare una parte davvero importante nelle dinamiche amorose perché in grado di agire sul nostro organismo in maniera semplice e diretta. Consumare questi prodotti considerabili “stimolanti” può aiutare la coppia ad entrare nel giusto gioco delle parti, dando vita a specifiche reazioni nel corpo umano, come vi abbiamo appena indicato. Essi possono essere consumati all’interno di ricette o essere utilizzati in maniera creativa, a seconda delle esigenze della coppia. E voi, avete preparato il vostro menu d’amore per San Valentino?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>