L’ultimo desiderio di Dorian, bambino malato di tumore

di Valentina Cervelli Commenta

Il piccolo Dorian Murray ha visto avverarsi il suo ultimo desiderio: quello di diventare famoso prima di morire. Affetto da un cancro terminale per il quale con i genitori ha deciso di interrompere le cure, è riuscito a far conoscere il suo nome in Cina.

Perché il paese orientale in particolare? Il bambino è sempre rimasto affascinato dall’imponenza della Grande Muraglia ma per via della sua malattia, diagnosticata quando era molto piccolo, il sogno di visitarla non si è mai potuto avverare. Come fare per realizzare comunque il sogno del piccolo affetto da rabdomiosarcoma? I genitori hanno l’intuizione: creare una pagina Facebook per chiedere ai cinesi ed ai turisti di fotografarsi davanti alla stessa. Una sorta di abbraccio virtuale che in tantissime persone raccolgono, anche nonostante le problematiche relative ad internet in quelle zone. Addirittura il China Daily accoglie l’invito, non solo inviando messaggi di affetto ma arrivando a farsi fotografare, la redazione al completo, con le parole che compongono il nome d Dorian: è effettivamente divenuto famoso.

Cerchiamo di conoscere meglio la patologia che ha condannato questo bambino. Dorian è affetto da rabdomiosarcoma: si tratta di un tumore infantile molto raro ed aggressivo che può nascere in ogni parte del corpo, con maggiore incidenza per ciò che concerne la testa ed il collo, l’apparato genito-urinario, gli arti e l’addome. Fino alla fine degli anni ‘70 era pressoché sconosciuto e per tal morivo incidenza e mortalità erano praticamente di egual valore. Solo nel 1979 sono iniziati ad esistere dei protocolli relativi alla sua cura ed ai sarcomi pediatrici delle parti molli.

In quest modo sono aumentati i casi di sopravvivenza, ma non sempre è possibile salvare i piccoli malati. A Dorian è stato diagnosticato quando aveva quattro anni. Si è deciso ora di farlo morire sereno dato che le terapie hanno smesso di avere effetto.

Photo Credit | Dorian Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>