Sarcoma, Hugo Chavez: sono guarito. Ma sarà vero?

di Valentina Cervelli 3

 Sarcoma o non sarcoma? Chi ha ragione? Ovviamente stiamo parlando di quello che inizierà da questo momento in poi ad essere conosciuto come il più grande mistero del presidente venezuelano Hugo Chavez. A pochi giorni dall’annuncio del suo medico curante relativamente ai tempi di vita rimanenti dell’uomo a causa del tumore dei tessuti molli che lo avrebbe colpito, il politico è tornato nel suo paese annunciando la sua completa guarigione. Ma sarà vero?

Quel che rimane un fatto incontrovertibile è che il politico, dopo ave passato qualche giorno a Cuba per verificare lo stato della sua salute dopo le cure ricevute nello stato centroamericano contro il cancro, è ritornato a caso. I quattro cicli di chemioterapia affrontati ed i successivi esami effettuati hanno dimostrato, almeno stando alle notizie giunte pubblicamente, il loro benefico effetto. Lo racconta lui stesso. Con una frase laconica quanto gioiosa espressa pubblicamente:

Sono libero dalla malattia. Il nuovo Chavez è tornato.

Prima di partire aveva fatto un voto religioso,  giurando, in caso di guarigione, che avrebbe fatto un pellegrinaggio al santuario di “Santo Cristo de la Grita” qualora fosse guarito. E la promessa è già stata mantenuta, oggi attraverso una visita ufficiale. Solo al suo ritorno, come spiegano fonti a lui vicine, rilascerà maggiori dettagli sullo stato della sua salute attraverso un discorso ufficiale alla popolazione.

Medici ed esperti stranieri sono meno ottimisti del presidente venezuelano e commentando gli avvenimenti sostengono che per ciò che riguarda la malattia sarebbe necessario un ottimismo più cauto. Questo perché, sebbene il medico qualche giorno fa ha parlato di sarcoma, a prescindere dalla tipologia di tumore, le tempistiche non consentono una tranquillità eccessiva. Spiegano gli esperti ai media internazionali:

L’affermazione di essere libero dal cancro è troppo ottimistica. Non importa per quale tipo di tumore sia stato curato, è ragionevolmente troppo presto per dirlo.

Di questo Hugo Chavez sembra essere ad ogni modo stato allertato, avendo sottolineato nelle sue brevi battute che la situazione verrà comunque tenuta sotto osservazione attraverso frequenti controlli.

Articoli Correlati:

Sarcoma, a Hugo Chavez rimangono due anni di vita

Un farmaco dal mare contro il sarcoma delle parti molli

Fonte: El Universal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>