Allergie estive, omepatia come cura

di Valentina Cervelli Commenta

Allergie estive, la cura tramite l’omeopatia è una strada che si può intraprendere: sia che esse dipendano dai pollini e dagli acari o dagli insetti. Non si deve per forza far ricorso alla medicina tradizionale.

L’estate è un periodo pessimo per chi soffre di allergie: la muffa che si sviluppa sui tappeti e sul terriccio dei vasi (l’alternaria, N.d.r) ed i pollini sono gli allergeni più diffusi e pericolosi, ma anche acari e insetti mettono seriamente a repentaglio la salute di grandi e bambini. Questo accade da maggio a novembre, ovvero in tutto il periodo in cui sia la temperatura che l’umidità favoriscono la dispersione delle spore e degli altri agenti.

Per combattere le allergie estive con l’omeopatia, gli esperti consigliano prima di tutto di rafforzare la flora batterica, utilizzando un estratto della muffa “Penicillium roquefortii”, a cicli di 40 giorni intervallati da 3 settimane di sosta e un integratore di ceppi probiotici (lattobacilli e bifidobatteri), l’Ergyphilus”. E se questo trattamento appena indicato è in realtà un’azione preventiva nei confronti dell’allergia, per approcciarla direttamente si deve puntare a sedarne i sintomi. Se si vogliono far rilassare i bronchi e aiutare l’apparato respiratorio la scelta d’elezione deve essere l’uso del Cuprum metallicum e della Viburnum lamtana: in particolare la seconda è in grado di agire sui processi infiammatori del corpo curando in modo naturale le laringiti spastiche accompagnate da tosse secca.

E’ consigliabile acquistare questi rimedi sotto forma di spray: sono più comodi, soprattutto se si ha la necessità di utilizzarli con dei bambini. Bastano due puff sotto la lingua ogni 5-10 minuti per 5-6 volte nel corso della fase acuta salvo poi scendere a 3 volte al giorno quando la situazione migliora. Per curare le allergie estive ottimi risultati sono stati ottenuti con lo spray R97.

Esso è composto da quattro sostanze:

  • Luffa operculata, contro la secchezza nasale ed il raffreddore
  • Aralia racemosa, funzionante sulla tosse spastica e sugli starnuti
  • Acidum formicicum, contro gli edemi nasali ed il naso chiuso dal muco
  • Histaminum hydrocloricum per curare la per secchezza di gola e l’ostruzione del naso, la tosse e il prurito.

Un approccio terapeutico alternativo contro le allergie estive da provare ed in grado di alleviare i disturbi conseguenti dalle stesse.

Photo Credits | Piotr Marcinski / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>