Giornata Nazionale dell’Intolleranza al lattosio, il 14 aprile

di Ma.Ma. Commenta

Il prossimo 14 aprile si celebra la prima Giornata Nazionale dell’Intolleranza al lattosio, promossa da ALL IN, Associazione ALLergici e Intolleranti, con il contributo non condizionato di Crinos e G&Life. Una iniziativa organizzata per sensibilizzare tutti coloro che soffrono di disturbi legati a intolleranza alimentare e che, grazie a una maggiore consapevolezza, potrebbero trovare la cura ai loro fastidi.

Solo in Italia le intolleranze alimentari colpiscono il 60% della popolazione: una percentuale molto alta anche se solo il 25% degli intollerati sa di esserlo. Gli altri convivono con i disturbi tipici di chi è intollerante: malessere generale, spossatezza, mal di pancia e mal di stomaco, diarrea, crampi addominali, mal di testa. Ecco perché è importante scoprire le intolleranze per trovare il modo migliore per arginare i loro effetti. L’intollerenza al lattosio è senza dubbio tra quelle più diffuse tra la popolazione: può colpire adulti ma anche bambini e quindi è importante, anche nel caso dei più piccoli, effettuare subito i test se si è in presenza di sintomi che potrebbero fare pensare a una intolleranza di tipo alimentare. La prima Giornata Nazionale dell’Intolleranza al lattosio quindi vuole raggiungere proprio questo obiettivo: rendere le persone più consapevoli e sensibilizzarle sull’importanza di sottoporsi a esami specifici in presenza di campanellini di allarme che non devono essere sottovalutati.

INTOLLERANZA AL LATTOSIO: COSA MANGIARE E ALIMENTI DA EVITARE

Alessandra Castellani, Co-fondatrice dell’associazione e anche lei intollerante al lattosio, traccia le linee guida del target al quale questa giornata si rivolge.

Ci rivolgiamo a coloro che ogni giorno vivono con fastidiosi disturbi gastrointestinali che ne condizionano la qualità della vita, la socialità e anche la vivibilità nell’ambiente lavorativo. Si tratta di un’occasione per verificare velocemente e in modo semplice e sicuro se si soffre di intolleranza al lattosio e prendere le dovute accortezze in caso di positività

E in concomitanza del 14 aprile parte l’iniziativa Intollerante o Rimborsato. Basterà registrarsi sul sito ufficiale e acquistare il kit Lactease DNA, un innovativo test genetico che consente di capire la eventuale predisposizione genetica all’intolleranza al lattosio. Non invasivo, questo esame può essere effettuato anche sui bambini. L’intolleranza al lattosio è causata da una produzione più bassa dell’enzima lattasi (ipolattasia) che porta quindi l’organismo a digerire con molta difficoltà gli alimenti che contengono lattosio.

Photo Credits | Dave Pot / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>