Di che sport sei? Scegli quello che fa per te

di liulai 4


Non sapete decidere quale sport sia più adatto a rimettervi in forma? Vediamo, allora, come bicicletta, passeggiate, nuoto, tennis, pallavolo e corsa possono adattarsi alle vostre esigenze.
Bicicletta per tonificare le gambe: i muscoli si tonificano e si rinforzano in modo armonioso, in particolare quelli degli arti inferiori. Le articolazioni di anche, ginocchia e caviglie si mantengono sane ed efficiente. Ad andatura normale un’ora consente di bruciare circa 210 calorie. E’ indicato per persone in sovrappeso ma non per chi è affetto da gravi cardiopatie.

Tennis per cancellare lo stress: potenzia la resistenza, l’agilità, la velocità e la prontezza di riflessi. Migliora la coordinazione. Fa bruciare 380 calorie all’ora. E’ consigliato per chi desidera sviluppare le spalle e tonificare bicipiti e tricipiti ma è sconsigliato per chi ha problemi articolari e soffre di scoliosi.



Nuoto per imparare a respirare: è uno degli sport più completi, perché coinvolge tutti i muscoli del corpo (gambe, glutei, addominali, pettorali, spalle e collo). Permette di fare movimento senza rischi di traumi alla schiena e alle articolazioni. In più il massaggio dell’acqua stimola la circolazione e regola il ritmo di inspirazione ed espirazione. Ha un effetto modellante su cosce e glutei ed è un efficace rimedio contro la cellulite. In un’ora fa bruciare da 400 a 500 calorie. E, per dimagrire, fatelo tre volte a settimana: stile libero o delfino sono le due tecniche tagliacalorie. E’ indicato per tutti, soprattutto per chi soffre di artrosi e scoliosi ma è da evitare per chi soffre di reumatismi, di sinusiti, otiti o cardiopatie gravi.

Pallavolo per coordinare i movimenti. Il gioco impegna gambe e glutei, ma anche i muscoli di dorso e spalle. Salti e spostamenti potenziano e allungano i muscoli di schiena, cosce e glutei. Migliora la forza muscolare, la prontezza dei riflessi e la coordinazione dei movimenti. Fa bene a chi soffre di mal di schiena. Fa bruciare 250 calorie all’ora. E’ indicato per tutti, è ideale per la coordinazione e la socializzazione. Da evitare nel caso di obesità e cardiopatia.

Passeggiata per dimagrire: il rimedio più efficace per eliminare i chili di troppo è una lenta passeggiata. Lo rileva una ricerca italiana coordinata da Claudio Maffeis, docente di Clinica Pediatrica dell’università di Verona e pubblicata sul Journal of clinical endocrinology & metabolism. Aumenta infatti la resistenza fisica e ha un benefico effetto sul metabolismo di tutte le strutture vertebrali. Fa bruciare 300 calorie all’ora. E’ indicato per gli ipertesi e per chi ha il colesterolo alto. Da evitare per chi è obeso o ha problemi alle articolazioni.

Corsa per dar forza alle ossa. L’impatto del piede sul terreno crea una vibrazione ascendente che stimola l’attività dei fibroblasti. E l’apparato scheletrico ne trae giovamento. Inoltre mette in moto cosce, polpacci e glutei. La corsa stimola il sistema respiratorio e cardiocircolatorio. Così il sangue scorre meglio portando ossigeno e nutrimento ai tessuti. Fa bruciare da 300 a 360 calorie l’ora. E indicato per aumentare fiato e resistenza. Non esistono controindicazioni. Per chi è in sovrappeso aumenta, però, il rischio di incorrere in possibili traumi articolari.