Funghi, il lievito di birra protegge dalle infezioni

di Tippi Commenta

Il lievito di birra sarebbe in grado di proteggere dalle infezioni fungine, che nei casi più gravi possono anche portare alla morte.

La scoperta, è frutto di uno studio a più mani condotto da un’equipe di ricercatori del California Institute for Medical Research, del Santa Clara Valley Medical Center e dalla Stanford University, i cui risultati sono stati pubblicati sul “Journal of Medical Microbiology”.

Il team di ricercatori, ha effettuato lo studio su modello animale somministrando, tramite iniezione, del lievito di birra. La vaccinazione, è avvenuta 1 settimana prima che i topi fossero infettati con dosi elevate di Aspergillus, un gruppo di funghi tra i più diffusi nel nostro ambiente (comprende circa 200 muffe) che prolifera nel foraggio, nel grano, nel cotone, nei rifiuti organici e nelle acque inquinate da materiale organico.

Le infezioni causate da questo genere di funghi, negli individui con normale funzionalità del sistema immunitario, sono piuttosto rare e inconsuete, diversamente per i soggetti con immuno-soppressione attiva come i pazienti affetti da HIV, sottoposti a chemioterapia o a trattamento con corticosteroidi, per cui è necessaria l’ospedalizzazione. L’Aspergiullus, infatti, causa l’aspergillosi, un’infezione dell’apparato respiratorio che si può estendere anche ad altri organi come il fegato, il cervello e i reni.

I ricercatori, hanno scoperto come i topi vaccinati con il lievito di birra, sono riusciti a sopravvivere all’attacco di questo fungo patogeno, nonostante le dosi elevate. Inoltre, i topi hanno dimostrato un ridotto carico infettivo ai vari organi. Come ha spiegato il dottor David A. Stevens, del Santa Clara Valley Medical Center:

I nostri risultati suggeriscono che la componente di protezione del lievito è nella parete cellulare. In più, la semplice preparazione che abbiamo usato si è dimostrata proteggere anche contro l’infezione causata da tre altri funghi che causano malattie nell’uomo: Candida, Cryptococcus e Coccidioides.

Articoli correlati:

Ricerca, dalle alghe un vaccino jolly contro infezioni funghi
Funghi patogeni, un aiuto dalla lavanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>