Pillola anticoncezionale per l’acne, funziona?

di Cinzia Iannaccio Commenta

La pillola anticoncezionale può aiutare a contrastare l’acne nel genere femminile. Non si usa certamente come prima terapia, ma solo quando i brufoli non rispondono alla cura abituale con i comuni preparati topici anti acne. Anch’io da ragazzina adolescente l’ho presa, ed era una pillola anticoncezionale ancora oggi in tal senso considerata curativa, il Diane: era ed è un farmaco molto forte, ai tempi l’unico forse, solo in un secondo momento si sono sviluppati altri anticoncezionali per via orale definiti “monofasici” o “trifasici“, eccetera.

Fece effetto, anche se ricordo che abbinai a questa cura anche un’alimentazione meno grassa: oggi sappiamo che con l’acne giovanile i cibi non sono più strettamente sotto accusa, visto che si tratta di una mera questione ormonale, ma di certo mangiare più sano non guasta mai. Anzi, il consiglio è di arricchire la propria dieta con cibi ricchi di Vitamina A che rende la pelle estremamente più bella ed asciutta (molti farmaci e preparati topici per l’acne sono a base di Vitamina A proprio per tali proprietà, anche se non bisogna mai esagerare). Mi sono anche domandata negli anni se effettivamente la mia acne fosse guarita perché aveva fatto il suo tempo, ma di certo la pillola anticoncezionale ha contribuito.

I contraccettivi orali infatti agiscono sull’eccessiva produzione di sebo da parte della cute, che poi accumulandosi nei pori della pelle ed infettandosi da vita a punti neri e brufoli purulenti.  

In genere non va sospesa la  cura topica della cute (magari con trattamenti a base di perossido di benzoile o acido salicilico), oppure attraverso rimedi naturali. In caso di acne grave, ma anche lieve, che comunque crea un disagio sociale, la terapia è possibile e va fatta ma sempre su consiglio del medico dermatologo e se si assume la pillola anche del ginecologo. Le pillole anticoncezionali in commercio attualmente sono molto sicure, ma anche estremamente diverse l’una dall’altra e ciò che è efficace e privo di effetti collaterali fastidiosi per una ragazza può non esserlo per un’altra.

Quali questi effetti collaterali? I soliti di tutte le pillole anticoncezionali: mal di testa, dolore al seno, ipertensione e nei casi più gravi (in genere donne adulte e fumatrici), coaguli di sangue.

Fonte: Mayoclinic

Foto: Flickr

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>