Andare a correre per rimettersi in forma: 7 consigli

di Cinzia Iannaccio 2

Il tempo piano piano migliora e la Primavera è sicuramente la stagione migliore per andare a correre o fare una qualunque attività sportiva all’aperto. I più atletici non si sono fermati neppure con il freddo e la pioggia, ma la maggior parte di noi ha sospeso il proprio allenamento quotidiano (o meno) ed ora vuole riprendere a fare jogging. Giusta decisione, ma per l’azione vera e propria occorre avere un pochino di accortezze e pazienza.  Quali?

  1. Prima di tutto occorre essere coscienti che non si possono ottenere da subito i livelli di prestazione abbandonati tre mesi fa. Anzi è quanto mai sbagliato cercare di raggiungerli.
  2. Riprendere lentamente l’allenamento: pochi chilometri per volta (due -tre per cominciare) ed evitare inizialmente di allenarsi per due giorni consecutivi, meglio alternarli. Quando aumentare? Gli esperti consigliano un 10 % circa a settimana, non di più, anche se il proprio fisico o fiato sembra essere pronto per dare un’accelerata all’allenamento. In un mese e mezzo al massimo si tornerà ai vecchi ritmi.
  3. Limitare l’intensità: è buona norma non correre troppo velocemente  da subito e soprattutto è meglio scegliere piste lisce, facili: un terreno sconnesso su gambe non allenate, può arrecare danni pericolosi alle articolazioni ad esempio. Allo stesso modo evitare salite e discese soprattutto se ripide.
  4. Ricordarsi a fine corsa di fare il dovuto stretching
  5. Non pensate ai chili di troppo o al fatto che non avete più il fiato di una volta (o venite bloccati da un dolore alla milza): pensate positivo, che state solo iniziando un percorso che vi farà stare sempre meglio. Del resto si sa, con l’attività fisica si sviluppano endorfine ed aumentano energie e buon umore.
  6. Evitate le diete drastiche. È l’errore più comune che si fa in questi contesti, iniziare a fare attività sportiva e abbinare una dieta ipocalorica: non è salutare e potreste non avere le energie per rimettervi veramente in forma: optate per una dieta equilibrata o chiedete consiglio ad un nutrizionista (anche al nostro esperto, leggi qui).
  7. Attenetevi alle solite norme di sicurezza: usate sempre strade e percorsi sicuri per correre, soprattutto se fate jogging quando è buio ed evitate se possibile, in questi contesti anche di usare cuffiette o auricolari per la musica che possono distrarvi troppo da un pericolo che sopraggiunge.

Per il resto, buona corsa a tutti.

Fonte: Running about

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>