Ballare per perdere i chili delle feste

di Valentina Cervelli 0

Ballare per perdere chili delle feste: meglio prepararsi in anticipo per ciò che concerne il dimagrimento post Natale: con un’ora di movimento sulla pista è possibile bruciare più calorie di quante si pensi.

Lo sapevate che basterebbero sessanta minuti di ballo per smaltire 600 calorie, pari ad un gustoso piatto di lasagne? O anche, per fare altri esempi, un dolce al cioccolato o la carne con le patate. Secondo gli esperti in fitness basterebbe trovate il giusto ritmo ed il corretto movimento per perdere i chili che cenoni e pranzi di Natale inesorabilmente si ritrovano ad aggiungere al nostro girovita. In particolare, ad essere considerati efficienti sono il latino americano e l’hip hop: questi due stili sono in grado di far muovere il corpo facendo lavorare molti muscoli. Portando non solo quindi al bruciare calorie ma anche a rassodare.

Nello specifico, la danza moderna e il latino americano portano a smaltire 50 calorie ogni 10 minuti: perdita che sale a 100 calorie per lo stesso tempo passato a ballare hip hop e break dance. E la cosa interessante è che secondo alcuni studi, i risultati sono validi sia con il ballo classico eseguito in locali o in palestre, sia attraverso le console di ultima generazione che ti spingono a fare attività fisica. Spiega il dott. Andrea Strata dell’Università di Parma intervistato da AdnKronos:

In media, da novembre a gennaio si mettono su dai 3 ai 4 chili. A causare il sovrappeso è un aumento di consumo di alcool, dolci e altri cibi grassi carichi di lipidi. Complice anche il frequente azzeramento di attività fisica, errore in cui si incappa molto facilmente in inverno, a causa del freddo e della mancanza di tempo. Per tornare in forma oltre a seguire una dieta equilibrata serve un’attività fisica continuativa: bastano 40 minuti di passeggiata al giorno. E se si vuole unire l’utile al dilettevole, il ballo è un’ottima soluzione.

Allenarsi divertendosi…ed i chili di troppo diventano un brutto ricordo.

Photo Credits | ESLINE / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>