Esercizi di pilates per la schiena, video esplicativi

di Cinzia Iannaccio Commenta

Ho deciso, da martedì tornerò alle mie solite lezioni di Pilates. Adoro questa attività: è dolce nei movimenti e nei ritmi ma riesce in poco tempo a permettere il raggiungimento di essenziali miglioramenti dal punto di vista della tonificazione muscolare e non solo. Aiuta anche a conoscere e controllare il proprio corpo, è fonte di relax, ma soprattutto è una discliplina di allenamento psicofisico: la prima cosa che mi hanno insegnato è stato ad esempio di concentrarmi sulla respirazione e sul muscolo interessato dal movimento, fino a “sentirli”. Provate a ragionare su questo mentre provate i semplici 5 esercizi che seguono, utili per rafforzare i muscoli della schiena.

Ecco il video:

L’obiettivo principale per cui nasce il Pilates è quello del rafforzamento e dell’aumento della flesibilità muscolare, attraverso un perfetto equilibrio tra mente e corpo, nell’esecuzione dell’esercizio. E’ un metodo di allenamento nuovo, recente dal punto di vista temporale (ideato da Joseph H. Pilates nella prima metà del ‘900),  ma che affonda le sue radici, le basi in discipline antiche ed orientali, yoga in primis. Alla base del metodo pilates classico ci sono oltre 500 esercizi originali e specifici, a corpo libero e con l’ausilio di alcuni attrezzi. E’ sempre fondamentale, soprattutto all’inizio eseguire l’allenamento sotto la guida di un attento professista, affinché si possa effettivamente trarre il maggior beneficio da questo tipo di ginnastica, che spesso va personalizzata.

Sia chiaro, il Pilates è indicato per tutti, ma non tutti hanno le medesime esigenze di ottimizzazione fisica. In particolare con gli esercizi di Pilates si tendono a rafforzare di base i muscoli addominali, dorsali e lombari (cosa che offrirà anche una postura migliore, più sana anche in fase di relax). E’ spesso utile in riabilitazione ed in caso di problemi alla schiena, di cui è sempre opportuno parlare preventivamente con l’allenatore: gli esercizi sono studiati in modo dale da poter essere adattati a chiunque. L’importante è eseguire correttamente gli esercizi e le dovute ripetizioni.

Sì, decisamente adoro il pilates e voi?

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>