Fumo, correre aiuta a smettere sul breve periodo

di Valentina Cervelli 1

L’attività fisica fa bene. Correre un poco ha sempre aiutato il nostro organismo a rimanere in forma ed a stare meglio. Non solo, recentemente era stato dimostrato che correre non  aiutasse a smettere di fumare, riducendo il bisogno di nicotina nelle persone. Un ulteriore studio, che stiamo per presentarvi ha però ribaltato il risultato, specificando come questa condizione duri  però qualche ora e che per smettere di fumare si necessita anche di tanta forza di volontà.

La ricerca, pubblicata sulla rivista di settore  Addictive Behaviors, ha finalmente messo il punto su questa tematica, da sempre ritenuta controversa. Cercare di riprodurre i benefici dell’attività fisica per ciò che concerne la dipendenza da sigaretta era sempre stato molto difficile ed i risultati quasi nulli.  E’ su questo che gli scienziati della Brown University di Providence , negli Stati Uniti, hanno deciso di concentrare i propri sforzi.

Per lo studio è stata richiesta la partecipazione di un gruppo volontario di 60 donne. Esse sono poi state successivamente suddivise in due ulteriori gruppi: uno sottoposto a “sessioni di 50 minuti di camminata veloce 3 volte a settimana per un periodo di 8 settimane”, l’altro al contrario, obbligato a guardare con la stessa frequenza video inerenti la salute ed il benessere. Di entrambi i gruppi sono stati valutati poi sia l’umore che la voglia di fumare prima e dopo le rispettive attività.

Spiega il coordinatore dello studio David Williams:

Quel che abbiamo scoperto è che, benché non ci sia alcun effetto cronico dell’attività fisica sui sintomi dell’astinenza e del bisogno di sigarette, c’è un effetto acuto che scema progressivamente al passare delle ore in 1-2 giorni Tuttavia, l’effetto può essere riattivato ogni volta che si svolge l’esercizio fisico.

E’ per questo motivo, ha sottolineato l’esperto, che i precedenti studi clinici non avevano dimostrato l’efficacia dell’attività fisica aerobica nella lotta al fumo: per via dell’aderenza scarsa ai programmi di attività fisica delle persone. Se si vogliono ottenere dei risultati sul lungo periodo bisogna quindi svolgere sport ed attività fisica con la giusta frequenza e la giusta intensità.

Articoli Correlati:

Smettere di fumare: quali le strategie

Smettere di fumare fa diventare più intelligenti

Fonte: Corriere della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>