Calo testosterone e terapia con testogel, andrologo risponde

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve ho 50 anni e da ultime analisi effettuate l’11.10.2014 risultano questi valori: testosterone 1.04 testosterone libero 2.9 ;shbg 14 ; fsh 2,83 prendo farmaci per il cuore a causa di un infarto avuto a 38 anni dopo partita di calcetto ; Attualmente prendo congescor 5mg 1 cp al di ; blopresid 16/12,5 con diuretico 1cp al di ; 1cp di simvastatina da 10mg 1c al di di cardioaspirina ; Questo calo del testosterone come posso contrastarlo e soprattutto i farmaci che prendo quanto influiscono? Mi sono rivolto già ad un andrologo ed a un urologo per controllo prostata (tutto ok) l’andrologo mi ha prescritto il testogel ma io prima di far uso di ormoni voglio essere sicuro che non vi siano altri fattori che causano questo scompenso sapete indicarmi un centro di riferimento in prossimità di Sarzana(SP).?

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema calo testosterone

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve , mancano alcune informazione per dirle se c’è necessità di terapia. Prima cosa il testosterone indicato è espresso in ng, nmol o mg? Se è espressa in mg è più che buono e non occorre terapia. Il dosaggio del testosterone libero non è significativo poichè poco sensibile come esame e spesso viene sbagliato dai laboratori o comunque subisce variazioni repentine. Manca inoltre un dosaggio della albuminemia; con i valori di testosterone libero albuminemia e shbg si può calcolare il testosterone biodisponibile che è l’unico dato certo che permette di capire se il testosterone circolante sia sufficiente per svolgere l’attività biologica.

I farmaci che prende influenzano la produzione da parte del fegato del SHBG che è la proteina che lega gli ormoni sessuali circolanti cioè ne riducono la produzione ; ed infatti il suo valore è tendenzialmente basso; ciò significa che ha più ormoni liberi che possono svolgere la loro funzione biologica poichè solo i liberi hanno effetto biologico mentre quello legato al SHBG è solo un ormone di deposito. Come reparto le consiglio di andare al Careggi a Firenze dove c’è ottimo centro di andrologia ed endocrinologia. Cordiali saluti”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | Image Point Fr / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>