Diabete insipido e sintomi da sodio basso?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve sono affetto da diabete insipido da quando ero bambino. Mi capitano spesso periodi in cui mi sento strano, svogliato, con capogiri e un pò di stanchezza, difficoltà di concentrazione. volevo sapere se può dipendere da sbalzi di sodio e come posso fare per cercare di ridurre questi sintomi e prevenirli in futuro. Nelle ultime analisi il sodio era leggermente basso, ma non così rilevante, leggermente alto anche il valore alt (36 su 26 di riferimento) osmoralità plasmatica a 277, leucociti sulle urine 25 su valore 0.0. la ringrazio anticipatamente spero in una sua risposta.

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema diabete insipido e sodio basso

 

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve, ovvio che un paziente con diabete insipido possa avere sbalzi pressori, condizioni di alterata emodinamica, alterazioni elettrolitiche ecc tutte cose che possono causare astenia, lipotimia ecc; occorre un monitoraggio continuo della situazione e valutare la necessità di modificare la terapia, di fare una dieta specifica e di usare integratori specifici, ma ciò non posso dirtelo io non conoscendo la tua storia clinica, ma solo lo specialista che ti segue che saprà aiutarti meglio di me

Cordiali saluti

 

 

Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>