Eutirox si o no?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera, mi piacerebbe ricevere un suo parere, riguardo un farmaco che non ho ancora capito se devo prendere. Le spiego: ho fatto delle analisi per un semplice controllo, era tutto a posto tranne questo valore”antiperossidasi” che è a 210. Quindi il mio medico mi ha fatto rifare degli esami specifici per la tiroide ma erano tutti perfetti tranne il solito valore sballato, allora mi ha fatto fare un ecografia ma per fortuna niente noduli, dulcis in fundo mi è stata diagnosticata una tiroidite autoimmune, fino ad oggi ho consultato 4 endocrinologi due dei quali mi hanno dato l’ eutirox uno da 25 invece l’ altro da 50, mentre gli altri due mi hanno detto di tenere il tutto sotto controllo ma che non c’è terapia da fare, e anche il mio medico mi dice di non prendere l’ eutirox, a chi devo dare retta?lei che mi dice? Grazie

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Pastiglia eutirox si o no?

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

“Salve, l’eutirox è un ormone sostitutivo che va a compensare una carente funzionalità tiroidea, se la sua tiroide funziona correttamente non deve prendere nulla ma solo monitorare la situazione

Cordiali saluti”

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie: Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>