Integratori per far aumentare il seno

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
“Buongiorno tre settimane fa ho preso degli integratori a base di piante (breast success) per l’aumento del seno; siccome avevo dolori al seno  li ho sospesi (ho preso quegli integratori per 10 giorni) però da quando ho iniziato a prendere gli integratori ho notato che il mio seno diminuiva e adesso anche se non li prendo più continua a diminuire . In 3 settimane mi è diminuito dalla 4b alla prima e il ciclo non è più regolare ..si può trattare di uno squilibrio ormonale ? E cosa dovrei fare?”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche

Tipo di Problema Diminuisce il volume del seno

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve , ho letto gli ingredienti e ci sono piante e alghe che possono influenzare la funzionalità tiroidea e quella ovarica.
Diciamo che voglio tranquillizarti dicendo che può essere semplicemente un caso il fatto che il ciclo sia poco regolare e non c’è bisogno di allarmasi almeno che la cosa perduri per più di tre mesi, allora occorre poi fare gli accertamenti del caso.
L’aumento del seno che notevi era legato ad una infiammazione locale che ti faceva apparire il seno più grosso perchè gonfio di liquidi, ora che l’infiammazione sta passando il volume si riduce perchè i liquidi si riassorbono. Logicamente può anche capitare che per fattori diversi un mese tu possa produrre meno estrogeni e progesterone e quindi noti una differenza di volume legato alla minore esposizione del tessuto ghiandolare allo stimolo ormonale. Io direi che per prima cosa devi buttare quegli integratori, che non hanno nessuna efficacia e sono dannosi. Secondo che devi stare tranquilla e aspettare. Terzo se la cosa continua vai da un endocrinologo. Cordiali saluti, Dott. Iasevoli”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

 

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>