Ipotiroidismo e dosaggio eutirox in gravidanza e allattamento

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, da circa 7 anni soffro di tiroidite autoimmune con ipotiroidismo. Fino ad un anno fa prendevo Eutirox 75 ogni giorno. In gennaio 2014 sono rimasta incinta e su indicazione della mia ginecologa ho aumentato il dosaggio e iniziato a prendere Eutirox 75 un giorno e 100 un giorno, in modo da tenere il valore di tsh sotto la soglia dei 2,5. Così ho fatto e i valori sono sempre stati regolari. Ho continuato per tutta la gravidanza e fino a 40 giorni dopo il parto, quando ho rifatto le analisi del sangue e il tsh risultava a 0,4, con ft4 nella norma. ………

……La mia ginecologa mi ha quindi consigliato di ritornare a prendere Eutirox 75 ogni giorno, come prima della gravidanza e di rifare gli esami dopo 2 mesi. Così ho fatto. Tuttavia gli esami eseguiti circa 10 giorni fa rilevano un tsh ancora diminuito: ora è a 0,012 con ft4 sempre nella norma. A questo punto, Lei mi consiglia di diminuire ancora la dose di Eutirox o di continuare con 75 ogni giorno e di rifare gli esami tra qualche mese? Preciso che sto ancora allattando in via esclusiva mia figlia, che ora ha quasi 4 mesi. Ringrazio anticipatamente per l’attenzione e per la risposta. Cordiali saluti.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Ipotiroidismo e Gravidanza

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

Salve, attualmente il valore di Tsh indica un eccesso di dosaggio di levotiroxina; con tali valori l’assunzione va ridotta di circa il 15%; poi ripeta tsh ft4 tra 45 giorni.
Cordiali saluti

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>