Nodulo tiroide ipoecogeno disomogeneo, che significa?

di Cinzia Iannaccio Commenta

nodulo tiroide ipoecogeno disomogeneo

Richiesta di Consulto Medico su nodulo alla tiroide ipoecogeno e disomogeneo.

“Ho effettuato un ecografia alla tiroide, riporto di seguito il referto: ” Lobo di sn con diametro anteroposteriore di circa 13 mm con presenza di minuto nodulo di 5 mm disomogeneo ipoecogeno. Lobo di ds con diametro anteropoststriore di 14 mm con nodulo solido ipoecogeno di 13x8x14 mm con prevalenti segnali vascolari periferici. Non deviazione TRCaheale”. Il nodulo sx si è manifestato entro i 6 mesi dall’ultimo controllo. Vorrei ricevere chiarimenti e consigli su tale referto in quanto non essendo esperto in materia devo capire se e cosa fare per monitorare quanto sopra descritto. Grazie”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Nodulo Ipoecogeno Tiroideo

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo.
Email: [email protected] cell. 3458092414.

 

“Salve, il riscontro di noduli tiroidei di dimensioni intorno al cm sono molto frequenti soprattutto in donne dai 40 anni in su per la struttura stessa della ghiandola. Un nodulo così piccolo non ha nessun significato se non presenta vascolarizzazione centrale o calcificazioni; può anche darsi che già c’era in precedenza ma l’ecografo o il tecnico non è stato in grado di rilevarlo. Il nodulo maggiore nemmeno desta particolari preoccupazioni; è vascolarizato ma perifericamente cosa che è normale perchè la tiroide è ricca di vasi. Essendo quest’ultimo superiore al cm va controllato con eco annuale e  agoaspirato ogni tre anni ed esami ematochimici della funzionalità tiroidea ogni anno. Un nodulo non va trattato nè farmacologicamente nè chirurgicamente almeno che esso non sia sintomatico(difficoltà a deglutire a respirare o a parlare) in quanto va a comprimere organi circostanti( tipo Trachea). Cordiali saluti”.

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock