Prolattina alta uomo ed infertilità

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
Salve, A seguito di esami ormonali eseguiti per infertilità (soffro di oligoteratospermia) tutti i valori di testosterone, lh e fsh risultano nella norma. L’unico problema è la prolattina (50 ng/ml al prelievo basale e 31 dopo mezzora e infuzione di fisiologica) Vorrei porle due domande, -è possibile che la prolattina sia alta senza che abbia influenzato negativamente il testosterone? – puó essere questa la causa dell’infertilità e anche di un leggero calo del desiderio senza che il testosterone abbia subito cali ma anzi sia abbastanza alto? Grazie mille!

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Iperprolattiemia

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

 

Salve, la sua iperprolattinemia sospetto sia un falso positivo in quanto già a 30 min si dimezza , e se avesse effettuato il dosaggio a 60 e 90 penso i valori sarebbero rientrati nei parametri di normalità; in tal caso la sua prolattina leggermente alta è da stress, magari per sonno irregolare o ansia; con questi valori escludo che ci possano essere danni alla fertilità e influenza sulla libido

Cordiali saluti

 

Leggi anche:

 

Calo desiderio sessuale uomo, iperprolattinemia?

Prolattina alta uomo, conseguenze

Prolattina e B-estradiolo alti, nell’uomo, quali cause e cosa fare? Endocrinologo risponde

 

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>