Stanchezza cronica, colpa della tiroide?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve, sono uno studente universitario al primo anno fuorisede, da circa un anno e mezzo a questa parte sento sempre una incrollabile stanchezza e spossatezza, non solo fisica ma recentemente anche mentale come se fossi appannato nel fare attenzione a qualcosa (un discorso, lezioni ecc) in famiglia mia madre ha avuto episodi di ipotiroidismo, se non ricordo male di ashimoto. Detto questo ho fatto le analisi del sangue da cui è risultato tutto regolare eccetto: HCT 41% valori normali 42-54 TSH 3.52 valori normali 0.3-3.6 fT3 3.4 valori normali 2.2-4.2 fT4 0.5 valori normali 0.8-1.7 Ora vorrei chiedere un consulto da voi, il mio medico di base dice che la stanchezza potrebbe essere causata dal cambio di stagione, anche se persiste da tanto. Un amico con sintomatologia e valori delle analisi simili mi ha suggerito l integratore syrel che gli è stato consigliato dall’endocrinologo. Attendo una vostra risposta, grazie in anticipo.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Stanchezza spossatezza cronica

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti scrivere a Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

Salve, i valori elencati indicano una tiroide un pò pigra ma che non spiegano la stanchezza cronica di cui lei è affetto; le cause di un sintomo così frequente sono molteplici, anche semplice stress; consiglierei comunque completamento dell’iter diagnostico con ricerca di Abtpo e abtg ed eco tiroide.
L’integratore di cui parla aiuta in minima parte la funzionalità tiroidea; consiglio invece attività fisica alimentazione sana ricca in pesce ed esposizione al sole a mare.

Cordiali saluti

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie: Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | Padma Sanjaya / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>