TPO alto, cosa significa?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico su tpo alto cosa significa
Salve dopo un ecografia alla tiroide che ha evidenziato tre noduli di cui uno di 8 mm solido e vascolarizzato..ho eseguito degli esami del sangue che hanno avito questo risultato: tsh 1,43(0,55-4,78) FT3 3.17 (2,30-4,20) FT4 1,05 (0,89-1,76) tg-ab- 68,3 (<60) TPO-AB-140,9(<60) mi sapete dire qualcosa in merito?

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema TPO ALTO
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

SALVE, LEI è AFFETTO DA Tiroidite AUTOIMMUNE TIPO HASHIMOTo, CIOè PRODUCE ANCTICORPI CHE ATTACCANO LA TIROIDE INFIAMMANDOLA E CAUSANDO LENTAMENTE UNA RIDUZIONE DEL VOLUME DELLA GHIANDOLA E CONSEGUENTE IPOTIROIDISMO; ATTUALMENTE LA SUA TIROIDE FUNZIONA CORRETTAMENTE E IL SUO TITOLO ANTICORPALE è BASSO AD INDICARE UNA PATOLOGIA POCO AGGRESSIVA CHE SOLO DOPO MOLTI ANNI CONDURRà AD IPOTIROIDISMO; LA PATOLOGIA NON è CURABILE MENTRE INVECE SI CURA SOLO IL DEFICIT ORMONALE; NON COMPORTA ALCUN SINTOMO PARTICOLARE Nè ALCUNA PROBLEMATICA DI SALUTE, PUò SVOLGERE UNA VITA NORMALE MA DEVE STARE SOTTO CONTROLLO PERIODICAMENTE DA UNO SPECIALISTA

CORDIALI SALUTI

 

 

Leggi anche:

Tpo alto e Tsh normale, c’è da preoccuparsi?

Anticorpi abTpo (anti perossidasi) alti, che significa?

TPO alto (Anticorpi Antiperossidasi ), problemi alla tiroide

 

 

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto: Consulti online su Medicinalive

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>