Tsh alto adolescenza, che fare?

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Gentissimo dr. le sottopongo il caso di mio figlio quasi 18 che da circa 4 anni soffre di extrasistolia mi dicono benigna ho già fatto molteplici esami a livello del cuore senza risultati soddisfacenti (visitato al Monzino e da un aritmologo) premetto che vorrei sapere la causa di queste extrasistolie che lui rileva solo da coricato e l’holter ha evidenziato circa 10.000 extra prevalentemente durante il sonno. Dagli esami che ho effettuato si evince un TSH-R leggermente alto 5,68 e un FT4 tiroxina libera 1,24 direi nella norma. Vorrei sapere se ha problemi di tiroidismo ed eventualmente come comportarmi: ha fatto un eco tiroidea circa 1 anno fa e risultava tutto normale, premetto che effettua sport agonistico Basket ed è un ragazzo alto con buon appetito e magro con spesso raffreddori e da piccolo ha sofferto molteplici volte di mal d’orecchie. La ringrazio anticipatamente

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema tsh riflesso leggermente alto nell’adolescente

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

Salve , attualmente i valori di tsh sono leggermente alti, senza però che ci sia necessità di intervento farmacologico, vista anche la sua storia. Ciò può dipendere da una iniziale tiroidite oppure da fattori esterni quali alimentazione o farmaci. Completi il quadro con ricerca nel sangue di ABtpo e abtg; per il resto monitori la situazione con un dosaggio degli ormoni tiroidei e con ecocolordoppler tiroide e collo ogni anno. Elimini dalla sua alimentazione cavoli, cavolfiori, broccoli e tutti i derivati della soia e gli faccia assumere molto pesce e d’ estate lo porti al mare; faccia tutto ciò per un anno e poi rivaluti, se dovesse il tsh risultare ancora elevato allora occorre un consulto specialistico. Cordiali saluti

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>