Tsh alto in gravidanza rischi per il feto e cosa fare

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno dottore, la mia situazione è questa. Sono alla 11 settimana di gravidanza ed oggi ritiro le analisi del sangue è i valori sono i seguenti: TSH a 7.58 FT3 3.85. FT4 1.07. Sono in cura con tirosint da 100 mg da circa un mese, prima prendevo tirosint da 75 con TSH a 5.63. La mia domanda è questa, come mai nonostante mi sia stata aumentata la terapia il TSH continua a salire? Che problemi può avere il feto con questi valori? Cosa potrei fare? Considerando che nn rieaco a mettermi in contatto con il mio endocrinologo.Sono seriamente preoccupata. Grazie in anticipo per la risposta.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema TSH alto in gravidanza rischi feto e cosa fare

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

Salve, l’aumento del Tsh in gravidanza è del tutto fisiologico perchè la sua tiroide deve produrre più ormoni per il feto ed il corpo tende a stimolare la ghiandola producendo più TSh; poichè i valori di ft3 e ft4 sono buoni attualmente non c’è alcun rischio per il feto che poi dal terzo mese in poi incomincia a produrre autonomamente ormoni tiroidei;il dosaggio comunque per me va leggermente incrementato fino al secondo trimestre e poi di nuovo scalato per tornare alla posologia pre gravidica

Cordiali saluti

 

 

Leggi anche:

Ipotiroidismo subclinico all’11°settimana di gravidanza

Ipertiroidismo in gravidanza, valori tsh e dosaggio eutirox

Valori tiroide alti in gravidanza, pericolosi per il bambino

Tiroidite in gravidanza, quali rischi per il bambino?

 

 

Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto: Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>