Erbaccia di capra cornea, il nuovo viagra naturale

di Paola 4

Ne fanno uso uomini in età matura e giovani desiderosi di potenziare le prestazioni sessuali, politici e gente comune, fedeli e traditori, etero e omo.
Brevettata nel 1996, dalla sua uscita in commercio, nel 1998, dopo aver ricevuto l’approvazione della FDA, non si può certo dire che la pillola blu non abbia riscosso successo. Il viagra, citrato di sildenafil, viene utilizzato per combattere la disfunzione erettile.
Prima di assumere questo farmaco è necessario sottoporsi ad un controllo medico. La pillola contro l’impotenza ha infatti fatto registrare numerosi effetti collaterali, come congestione nasale, dispepsia, diarrea, cefalea, vomito, vampate, priapismo.

Ma esiste un’alternativa naturale al viagra? Di cibi e piante afrodisiache ce ne sono tanti, primo tra tutti il peperoncino, ma a scovare bene i ricercatori italiani hanno trovato un rimedio alla disfunzione erettile ancora più efficace di qualsiasi altra sostanza.
Si tratta dell’erbaccia di capra cornea, un antico rimedio cinese a base di erbe.


Test effettuati in laboratorio su questo composto ne hanno dimostrato le potenziali proprietà curative, come principio attivo in medicinali per il trattamento della disfunzione erettile. Che l’erbaccia fosse un ottimo e potente afrodisiaco naturale era risaputo da tempo, ma questo studio ha fornito prove scientifiche sulle sue reali capacità di risolvere il problema dell’impotenza.

I ricercatori Mario Dell’Agli e colleghi sottolineano come il Viagra (sildenafil) e molti altri farmaci da prescrizione siano ora disponibili per curare la disfunzione erettile, un disturbo che colpisce 18 milioni di uomini soltanto negli Stati Uniti e che mina l’equilibrio della vita sessuale maschile. Numerosi studi hanno però accertato che questi farmaci possono provocare effetti collaterali come cefalea, rossore al viso, disturbi di stomaco, e disturbi visivi.

Per eliminare questi spiacevoli inconvenienti derivanti dall’uso di viagra, gli scienziati hanno analizzato gli  estratti dell’erbaccia di capra cornea, famosa per la sua capacità di migliorare le prestazioni sessuali. Gli studiosi hanno successivamente esposto queste sostanze a un enzima che controlla il flusso di sangue al pene e la cui inibizione provoca l’erezione.

Dai risultati di questo test, si evince che l’erbaccia di capra cornea (horny goat weed) risulta essere il più potente inibitore dell’attività enzimatica. Tramite la modificazione chimica dell’icariin, il principio attivo ottenuto dall’estratto, gli scienziati hanno ottenuto un derivato con attività simile al Viagra e con un minor numero di effetti indesiderati, perché colpisce in maniera più precisa e mirata del sildenafil.

Commenti (4)

  1. A mio parare il miglior viagra naturale, vigorlus capsule lo vendono sul sito http://www.bioreviv.it, lo uso da circa un mese e mi trovo benissimo. Provatelo anche voi.

  2. SALVE MI CHIAMO FRANCESCO FABOZZI E VI SCRIVO DA PRATO , NEI GIORNI SCORSI C’E’ STATO UN COLLOQUIO COL MIO MEDICO CIRCA LA POSSIBILITA’ DI POTER USARE L’ICARI NA , SULLA BASE DELLA CONOSCENZA DELLE MIE CONDIZIONI PSICOFISICHE MI HA DATO PARERE POSITIVO , IN ALTERNATIVA AL VIAGRA . AVENDO CONSULTATO IL PARERE DI ALCUNI FARMACISTI MI HANNO RISPOSTO : IN FARMACIA SAPPIAMO COSA VENDIAMO ,MA DI PRODOTTI COME L’ICARINA DI CUI NON SAPPIAMO QUASI NULLA NON ABBIAMO UN PARERE DA FORNIRLE . FINO AD ORA NON HO MAI USATO NE VIAGRA NE ICARINA ,VOLENDO EVITARE EFFETTI INDESIDERATI VORREI FARE UN ESPERIMENTO CON ICARINA CHE COME DA PUBBLICITA’ E’ ESENTE DA EFFETTI COLLATERALI . VORREI UN VS PARERE E INFORMAZIONI PIU’ DETTAGLIATE E IL COSTO .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>