Puntura di vespa, 6 rimedi naturali più efficaci (FOTO)

di Sveva 1

Cosa fare dopo una puntura di vespa? I rimedi naturali più efficaci per contrastare il tipico gonfiore che ne segue sono tanti e possono essere presi in considerazione per alleviare fin da subito il dolore. Si tratta di rimedi della nonna particolarmente utili, facili da trovare in qualsiasi dispensa e efficaci contro una delle punture di insetto più dolorose.

rimedi naturali puntura vespa

Ecco allora i rimedi naturali più efficaci contro le punture di vespa.

1. Bicarbonato di sodio

rimedi vs puntura vespa

Le proprietà del bicarbonato sono davvero molte, non stupisce dunque che possa essere utile anche in questi casi. Prendete un cucchiaino di bicarbonato, unitelo a un cucchiaino di acqua fino a ottenere una pastina che dovrete applicare dove siete stati punti, lasciandola in posa per qualche minuto prima di risciacquare con acqua freddissima.

2. Ghiaccio

Tra i rimedi naturali contro le punture di vespa troviamo anche il ghiaccio: calma il gonfiore immediatamente e diminuisce il rossore e il dolore.

3. Patate

rimedi vs puntura vespa

Le patate vengono spesso usate contro le bruciature, ma risultano un valido alleato anche contro il dolore causato dalla puntura di una vespa. Tagliate due fettine di patate dello spessore di un centimetro, e adagiatela sulla pelle dolorante. L’amido contenuto in questi tuberi è utile per calmare il fastidio.

4. Aglio

Rovistate nella vostra dispensa: avete dell’aglio? E’ questo uno dei rimedi naturali più efficaci contro il gonfiore causato dalla puntura di una vespa. Strofinate delicatamente uno spicchio dove siete stati punti, l’aglio ha forti poteri antibiotici e porta via dolore prevenendo eventuali infezioni.

5. Cipolla

rimedi vs puntura vespa

Per lo stesso motivo dell’aglio, anche la cipolla è tra i rimedi naturali efficaci se siete stati punti da una vespa.

6. Basilico

Il basilico è un ottimo rimedio della nonna: ricco di oli essenziali benefici, che ci aiutano ad alleviare il fastidio causato dalle punture di vespa. Tritate finemente un paio di foglioline di basilico e adagiatele sulla zona che vi fa male, troverete immediato sollievo.

Foto | Thinkstock


  • Loris Benedetti

    Io ho messo la cipolla sotto consiglio di amico giardiniere dopo una puntura d’ape. Ebbene, dopo poche ore mi è venuto uno sfogo ancora piu’ grande con fuoriuscita di pus per due, tre giorni e impossibilità a piegare la gamba in questione. Allora ho contattato un amica dei miei genitori che è un apicultrice americana e mi ha detto che mettere la cipolla dopo una puntura di ape è come mettere benzina su un fuoco che si vuole spegnere. La cipolla, ha detto, è uno dei peggior metodi purtroppo conosciuti che aumenta i sintomi. I migliori sono ghiaccio immediato se lo ha si ha a disposizione oppure aceto di mele o acqua e bicarbonato.