Scottatura da sole: rimedi della nonna e casalinghi

di Cinzia Iannaccio Commenta

 Rimedi naturali per la scottatura da sole? E’ bollino rosso: domani sulle autostrade d’Italia si troveranno il maggior numero dei vacanzieri dell’anno e di lì a breve, nelle successive 48 ore, la maggior incidenza di persone con la schiena, le spalle, il naso ed i piedi tutti rossi e doloranti a causa di una scottatura da sole. La scottatura da sole è una vera e propria lesione della pelle provocata dai raggi ultravioletti e può essere più o meno grave a seconda della profondità cutanea che raggiunge. Fondamentale è evitarle, ma una volta avute, bisogna curarle. Come? Con i rimedi della nonna ad esempio.

Come abbiamo più volte avuto modo di dire, la prima cosa da fare appena ci si rende conto della scottatura da sole, è di freddare la parte, con una bella doccia (o bagno) di acqua fresca. Questa, tra le varie cose, provoca una vasocostrizione e quindi favorisce la diminuzione del rossore e del dolore conseguente. Buona cosa è anche applicare spugnature fredde più volte al giorno sulle parti interessate. Ma le nonne in più consigliano di bagnare una garza nel latte freddo e di applicarlo sulla pelle bruciata per almeno trenta minuti (operazione da ripetere 3-4 volte al dì); oppure di applicare direttamente dello yogurt che favorisce anche una migliore idratazione e morbidezza della pelle.

Con lo stesso scopo c’è invece chi propone una miscela di olio di oliva con fiori di camomilla: idratante, emolliente, rinfrescante, ma l’olio da applicare più volte al giorno non è forse ottimale, se funziona, val la pena ….Più semplice applicare aceto di sidro di mele sulla pelle o diluirlo nella vasca da bagno: aiuta a ridurre il dolore, ma poi si potrà andare in ufficio profumati d’aceto? Un antinfiammatorio riconosciuto universalmente è la salvia: basta fare un infuso, freddarlo e passarlo sulle parti ustionate. Lo stesso dicasi per la farina d’avena (o il bicarbonato) da aggiungere nella vasca da bagno piena di acqua fredda: un’immersione di 15-20 minuti allevia immediatamente la sofferenza. Molte di queste soluzioni sono utili anche in caso di eritema solare.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>