Cerotto agli estrogeni per terapia ormonale sostitutiva in menopausa

di Cinzia Iannaccio Commenta

Cosa sono i cerotti transdermici per TOS? Si tratta di cerutti cutanei che rilasciano estrogeni e sono indicati per la Terapia Ormonale Sostitutiva nelle donne che si apprestano a vivere la menopausa, quale terapia per alleviarne i sintomi fastidiosi. Alcuni esempi commerciali sono Alora , Climara , Estraderm e Vivelle. Esistono anche cerotti combinati, ovvero che contengono sia estrogeni che progestinici come Climara Pro e Combipatch.  Menostar ha una dose inferiore di estrogeni rispetto ad altri cerotti, ed è impiegato solo per ridurre il rischio di osteoporosi: non è utile contro i sintomi della menopausa.  ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Dove si mette e ogni quanto il cerotto agli estrogeni?

Di solito si applica sulla pancia, sotto il punto vita.  In base alle indicazioni va cambiato una o due volte a settimana.

I vantaggi del cerotto agli estrogeni

Offre gli stessi benefici della terapia ormonale sostitutiva in pillole, ma indubbiamente è più pratico, non bisogna pensarci ogni giorno. Inoltre le pillole non sono indicate per le donne con disturbi o malattie del fegato: il cerotto rilascia sostanze che vanno direttamente in circolo nel sangue senza passare a livello epatico. Inoltre questa formulazione sembra avere un rischio minore rispetto a quella orale di sviluppare coaguli di sangue, benché siano ancora necessari altri studi a conferma di ciò.

I rischi del cerotto agli estrogeni

I cerotti a base di estrogeni hanno i medesimi rischi delle altre formulazioni, ovvero oltre quello di coaguli anche il pericolo di sviluppare tumore al seno e ictus. Per tale motivo gli estrogeni vanno assunti solo su prescrizione medica ed in caso di effettiva necessità.

Anche gli effetti collaterali sono simili, benché si ritengano più lievi. Questi possono essere: seno doloroso e gonfio, perdite vaginali, mal di testa e nausea. Il cerotto in più può irritare la pelle nel sito dell’applicazione.

Necessitano inoltre di un’attenzione particolare: non devono essere esposti a calore elevato o luce solare diretta. Il calore può fare in modo che alcuni cerotti rilasciano troppo rapidamente l’estrogeno, mettendo in circolo dosi errate e sbilanciate. Quindi si raccomanda di non usare lettini abbronzanti o saune mentre si indossa un cerotto agli estrogeni.

 

Leggi anche:

Alimentazione in menopausa e chili di troppo

Vampate calore in menopausa, 5 rimedi naturali efficaci

Cosa mangiare a colazione in menopausa?

Terapia Ormonale Sostitutiva in menopausa, rischi e benefici

 

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>