HIV, via libera EMA al truvada come prevenzione

di Valentina Cervelli 0

L’Agenzia Europea del farmaco ha dato il primo via libera all’immissione nel mercato europeo del Truvada, il medicinale da tempo usato oltreoceano per la prevenzione dell’HIV. Si tratta di un importante passo in avanti per il trattamento delle persone a rischio.

La ratifica finale della Commissione Europea deve ancora avvenire ma il fatto che il mix emtricitabina/tenofovir disoproxil possa finalmente essere reso disponibile con indicazione per la Prep, la profilassi pre-esposizione, è un traguardo finalmente conquistabile anche  nel nostro continente. Il Truvada, in combinazione con l’uso del preservativo ha mostrato di essere in grado di ridurre il rischio di infezione da HIV nei pazienti adulti considerabili ad alto rischio.

Il Truvada è considerato particolarmente importante nella lotta all’Aids perché è il primo farmaco specificatamente raccomandato per prevenire i contagi da HIV. In passato, e più nello specifico nel 2005, il medicinale era stato già approvato in combinazione con un farmaco antivirale per il trattamento dei malati di HIV. La sua composizione punta a bloccare la trascrittasi virale inversa, che è necessaria per consentire al virus di replicarsi.

La decisione dell’Agenzia Europea del farmaco si è basata sui risultati di due studi che hanno mostrato cosa il Truvada sia in grado di ottenere quando utilizzato come Prep. I dati raccolti da iPrex, una delle due ricerche, hanno rivelato come il medicinale sia stato in grado di ridurre il rischio di infezione da Hiv del 42% negli uomini non sieropositivi e nelle donne transgender, gruppi considerati maggiormente in pericolo. Grazie al secondo studio è stato invece possibile verificare come Truvada sia in grado di ridurre le possibilità di infezione in partner eterosessuali nel 75% dei casi.

 

Una volta che la decisione sarà ratificata dalla Commissione Europea, ogni stato Membro dovrà poi lavorare autonomamente per la definitiva commercializzazione e rimborsabilità. Dati i risultati ottenuti sarebbe sconsiderato non dare un via libera completo alla formulazione.

Photo Credits | Minerva Studio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>