Propycil 50, alcolici tra le controindicazioni?

di Cinzia Iannaccio 0

Il Propycil 50 o propiltiouracile (chiamato anche 6-n-propiltiouracile) è un farmaco antitiroideo che si utilizza in caso di ipertiroidismo. E’ sull’interazione che questo medicinale potrebbe avere con gli alcolici che ci è giunto in redazione la richiesta di un consulto online. Approfondiamo con il nostro endocrinologo di fiducia dottor Mario Francesco Iasevoli.

Richiesta di Consulto Medico

“Salve,sono un ragazzo di 36 anni in cura con propycil50. Vorrei sapere se durante il trattamento si possono assumere alcolici e, se si, esiste una limitazione? Oppure non influiscono sul/con il medicinale?Ringrazio anticipatamente.”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche

Tipo di Problema ipertiroidismo

Risponde il dottor Mario Francesco Iasevoli specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo, Unità Operativa Complessa Endocrinologia-Azienda Ospedaliera Universitaria II Policlinico-Sun di Napoli:

“Salve, il propiltiouracile è un farmaco che richiede  una intensa attività epatica per metabolizzarlo ed eliminarlo e anche l’acool etilico è detossificato dal fegato; dunque appesantire le cellule epatica con assunzione costante di alcolici può determinare lisi delle cellule stesse, epatiti acute, aumento degli enzimi epatici, dunque direi che dovrebbe limitare ad una unità alcolica a settimana l’assunzione oppure eliminarlo del tutto. Cordiali saluti [email protected] cell. 3458092414″.

Potrebbero interessarvi anche i seguenti articoli:

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>