Steatosi epatica: sintomi e cura

di Tippi Commenta

La steatosi epatica o più comunemente fegato grasso si verifica quando le quantità di grassi assunti superano quelle che il fegato è in grado di eliminare, con un progressivo accumulo nelle cellule epatiche. La steatosi insorge più frequentemente tra i 40 e i 60 anni e in presenza di altre patologie come la sindrome metabolica, l’obesità, il diabete o l’ipertrigliceridemia. Tuttavia, si può verificare anche in assenza di queste condizioni.

Tra le prime cause della fegato grasso c’è un’alimentazione ipercalorica, ma anche l’abuso di alcol (steatosi epatica alcolica), la malnutrizione e la rapida perdita di peso per diete eccessivamente restrittive possono condurre a questa patologia. La steatosi epatica non sempre causa un danno a livello epatico, tuttavia non di rado l’eccesso di grasso porta ad un’infiammazione del fegato, che nel tempo può favorire l’insorgere della cirrosi e l’insufficienza epatica.

Steatosi Epatica: sintomi

Il fegato grasso è generalmente asintomatico, spesso, infatti, si viene a conoscenza di questa condizione solo in seguito ad accertamenti medici per altri motivi, come esami del sangue o check-up di routine. Talvolta possono insorgere:

  • Stanchezza
  • Malessere
  • Fastidio a livello della zona addominale superiore destra
  • Ingrossamento del fegato
  • Ingrossamento della milza

La steatosi epatica viene diagnosticata attraverso l’ecografia, la TAC, la risonanza magnetica, gli esami sierologici per escludere altre patologie epatiche e la biopsia epatica, che prevede l’asportazione di un campione di tessuto epatico con una siringa da con l’ausilio di un microscopio.

Steatosi epatica: cura

Per la steatosi epatica non esistono trattamenti medici o chirurgici, la cura, infatti, consiste essenzialmente nella corretta alimentazione, nel calo di peso graduale e nell’attività fisica aerobica. I ricercatori stanno valutando l’effetto di alcuni farmaci come integratori antiossidanti, farmaci insulino-sensibilizzanti, ipolipemizzanti e citoprotettori.

Potrebbero interessarti…

Fegato ingrossato: sintomi, conseguenze, rimedi e dieta

Cirrosi, scheda medica

Sindrome metabolica, scheda medica

Ipertrigliceridemia: come svuotare il magazzino dei grassi

Photo Credits|Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>