Padre dona fegato per trapianto, ma può salvare solo una gemella

di Ma.Ma. Commenta

Una triste storia quella che arriva dagli Stati Uniti e che racconta la difficile decisione di un padre costretto a scegliere tra le sue due figliolette, entrambe bisognose di un trapianto al fegato per vivere. La scelta dell’uomo, Michael Wagner, è stata difficile e delicata: ha infatti dovuto scegliere una sola delle due piccoline, condannando dunque l’altra ad attendere ancora nella speranza che un altro fegato arrivi.


La famiglia Wagner, che ha già sette figli, cinque biologici e due adottati, ha deciso di adottare anche le due gemelline dal Vietnam, quando avevano appena diciotto mesi. Di lì a poco si è scoperto che le due piccoline erano entrambe affette dalla Sindrome di Alagille, una malattia di carattere genetico che causa il lento deterioramento delle cellule epatiche. Necessario dunque un trapianto di fegato per salvare le piccoline. Attraverso gli esami specifici si è scoperto che il padre adottivo era fortunatamente compatibile per il trapianto ma presto è stato messo di fronte a una difficile decisione, quella di scegliere a chi delle due bambine donare parte del suo fegato. Come ha spiegato infatti il Professor Gary Levy, responsabile dei trapianti di fegato al Toronto General Hospital dove Michael Wagner era ricoverato, il trapianto di fegato si può effettuare una sola volta. E così l’uomo ha dovuto scegliere tra Phuoc e Binh, salvando una e di fatto condannando l’altra, che adesso sta aspettando un fegato compatibile per salvarsi dalla morte che arriverà certa in assenza di trapianto.

La notizia ha scosso gli Stati uniti e dopo l’appello lanciato dalla madre adottiva delle due gemelline sui social network, sono state molte le candidature avanzate da parte di persone che si sono offerte volontarie per donare parte del loro fegato per il trapianto, qualora risultasse compatibile con quello della gemellina malata.

Photo Credits | Kzenon / Shutterstock.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>