Come evitare che i bambini si ammalino durante le feste

di Valentina Cervelli Commenta

Il Natale, con il suo carico di tradizioni, spesso prevede per grandi e piccini numerosi spostamenti da una casa all’altra per festeggiare insieme. Con potenziali sbalzi di temperatura che rischiano di minare la salute dei nostri bambini. Vediamo insieme cosa si può fare per evitare che i nostri piccoli stiano male durante le feste.

I pediatri prima di tutto, consigliano di evitare di tenere i bambini sempre chiusi in casa. La maggior parte dei pericoli d’infezione sorgono proprio quando i minori stazionano troppo in ambienti chiusi. Non bisogna avere paura dell’aria aperta, anche se nel periodo di Natale fa freddo per definizione. Se portati fuori nelle ore calde della giornata e ben coperti, i bambini hanno meno possibilità di ammalarsi rispetto ad una situazione di promiscuità in un ambiente chiuso. Questo è valido sia per l’influenza che per qualsiasi altra malattia infettiva. Per regolarsi in modo adeguato su quale debba essere l’abbigliamento dei bambini basta coprirli un po’ di più di quanto copriamo noi stessi e soprattutto non dimenticare mai guanti, cappello e sciarpa quando escono. Soprattutto per evitare otiti o bronchiti.

Tutto ciò è ovviamente valido anche per ciò che concerne gli spostamenti che si eseguono per il Natale. Se vi trovate a dover passare molte ore in una casa densamente abitata, arieggiate l’ambiente almeno due volte al giorno ed evitate il  contatto dei piccoli con persone affette da raffreddore o altri sintomi respiratori. Soprattutto se avete un figlio in età neonatale, fate attenzione ad eventuali parenti o amici affetti da affezioni respiratorie: per bambini così piccoli le conseguenze di bronchiolite e patologie simili possono essere pericolose e richiedere il ricovero in ospedale.

In merito alla loro alimentazione, cercate di evitare l’abbuffata natalizia di dolci, rendendo il più possibile la loro alimentazione equilibrata e adatta alla loro età.  Eviterete loro spiacevoli mal di pancia prima dell’arrivo di Babbo Natale.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>